Lug 3

Cesena: resoconto di sabato 1 luglio 2017

 Arrivo Edil Piu' 2017Debutto vincente per Zoless. Luglio è tradizionalmente il mese dei debutti per i puledri di due anni ed il Savio, da sempre, rappresenta il teatro ideale per il battesimo agonistico delle giovani generazioni, sabato sera ben undici esponenti della leva 2015 si sono dati battaglia sulla breve distanza nella corsa clou, la sesta della serata Premio Edilpiù porte e finestre. La corsa, programmata sul miglio, ha visto il binomio toscano Zoless/Alessio Vannucci, non propriamente i più attesi, a segno dopo percorso d’avanguardia rifinito in 1.18.8; media di buon auspicio per una carriera all’insegna della precocità. Il podio si è completato con Roberto Gradi che proiettava in seconda posizione Zorban Grad, prodotto fatto in casa con tanto di griffe Grad e colori di famiglia e il soggetto allenato da Battista Congiu, Zakk Wylde autore di un finish assai promettente.

Primo “strillo” di giornata per Utopico Wise L, estremo outsider del miglio riservato alla leva 2013, che il gentleman Carlo Ballotta ha insinuato in open stretch per beffare i favoriti Undisclosed e Zaccherini in un normalissimo 1.17.4, mentre il labile battistrada Uragano Spritz ha salvato il terzo posto dal finale di Ungaretti Ors. In rottura Villacaccia Jet, tutto facile alla seconda per Vincent Hurricane e Domenico Zanca nonostante partenza con i nastri e l’ostica distanza del doppio chilometro, piazze per la griffe Verynace con Verbac a precedere la trascurata Viscola, il tutto in davvero modesto 1.23.2, misura d’altri tempi, mentre alla terza, Uriba Jet ha rispettato il ruolo di plebiscitaria favorita facendo il vuoto a media di 1.15.3 ben diretta da Andrea Farolfi, alle spalle della coppia in giubba gialla targata Toniatti, Ultrasonic Font e Ubera Sf. Arrivo a fruste alzate alla quarta, in pista, anziani di buona caratura e successo ad alta quota oltre 9/1 per Tango Quick e Maurizio Cheli nei confronti di Tigellino Luis e Tracy Tr al ragguaglio di 1.16.0 ed alla quinta, arrivo a fruste alzate tra Tinto e Senator Roc con quest’ultimo a metter in campo maggiore freschezza atletica e regalare una franca vittoria a Michela Racca, per la cronaca, terzo un tonico Oscar Benal, per il vincitore, eccellente media di 1.13.6 ed in chiusura brindisi a Verduzzo, di marca Jet e autore di un franco coast to coast chiuso in 1.16.0 agli ordini di Andrea Farolfi, alla seconda vittoria di una serata che prometteva ancora di più mentre al secondo posto è giunto Veronese precedendo Viator.

Nel corso della serata hanno sfilato lungo la pista del “Savio” una delegazione di Guzzi appartenenti al Moto Guzzi Club Cesena. Allegria e divertimento hanno invaso il parco giochi grazie alle vivaci animazioni coordinate da “Ginni Tonica” per “La Banda di Sbarabang”.

Questa news è stata letta 359 volte dal 3 Luglio 2017