Set 16

Arcoveggio: Frisky alla conquista del Continentale

Ippodromo BolognaCi siamo salutati all'esaltante Campionato Europeo di Cesena e ci ritroviamo ora qui all'Arcoveggio per celebrare un Gran Premio Continentale veramente strepitoso. Il filo rosso della gloria lega inscindibilmente le due grandi corse di fine estate nei magnifici ippodromi targati Hippogroup. Eccoci a questa storica giornata di corse qui a Bologna, nella culla del trotto europeo. Sarà un'altra magnifica tappa questo Gran Premio Continentale che mette a confronto i più forti trottatori di 4 anni europei. Sarà kermesse di sport e mondanità in un Arcoveggio vestito a festa dopo la riapertura di sabato scorso in un ambito come sempre estremamente elegante e raffinato.
Si presenta veramente lussuosa questa grande gara, fiore all'occhiello di Bologna che del trotto ha fatto nel corso dei decenni una vera passione sospesa tra storia e ippica. I più forti ci sono tutti, potrebbe vincere un indigeno, potrebbe essere il forte Frisky Bieffe, diretto a sulky dal grande Pippo Gubellini, a svettare sul traguardo dell'Arcoveggio. Sarà probabilmente match al gioco ed in pista contro il tedesco Unforgettable. Frisky Bieffe ha dominato il Gran Premio Europa a San Siro, Unforgettable ha colpito duro nel Gran Premio Trioissi a Roma. Uno a uno e palla al centro nelle due prestigiose sfide per età di questa generazione europea davvero di prima classe. Adesso non esiste più appello, sia Frisky Bieffe che Unforgettable si giocano la leadership di tutta una annata sui 2000 metri della pista più amata in Italia. Partiranno entrambi in prima fila e saranno probabilmente loro a giocarsi il comando, saranno loro ad infiammare un Arcoveggio gremito come non mai sperando che la stupenda stagione che in queste ore avvolge la regione resti tale con questo sole tardo estivo.
Continentale match ? Continentale delle sorprese ? Chi pensa che questa corsa eccezionale si riduca a sfida a due sbaglia di grosso. Olimede, francese che corre in Svezia con grande costrutto di risultati, è pronto a sorprendere i due favoriti ed a sorprendere tutti noi che lo ammireremo nella sua uscita felsinea. Olimede dovrà agire in costruzione per via di un numero anche difficile, ma ha nel passo, nella classe e nel peso tecnico specifico armi davvero pericolose e temibili. Potrebbe soffrire i 2000 metri nel tratto finale ma se davanti ci sarà stata lotta prematura tra Frisky Bieffe e Unforgettable allora il suo scatto diamantino risulterebbe devastante in arrivo. Poi come non concedere chance al tedesco Giant de Bois in vera ascesa tecnica e su cui tutti gli esperti del settore giurano e scommettono per un luminoso futuro da anziano ? Come non pensare che il campano For Kelly Park, una saetta al via, velocissimo e capace di reggere ogni ritmo, non possa provarci magari già nella fase iniziale della corsa ? E come non credere a Felix del Nord, dominatore indiscusso dell'estate dei 4 anni e vincitore al Savio di uno strepitoso Città di Cesena, capace di sopperire con il suo coraggio a difficili situazioni tattiche e di percorso ? E Fly To The Moon, ancora alla ricerca di uno sigillo di rilevanza europea, per il quale il trainer Erik Bondo ha addirittura scomodato il nostro top driver Enrico Bellei ? E il regolare e duttilissimo Filipp Roc? E il veneto Favonio Rl, passista veloce e al diapason della forma proprio in questi mesi ? E la veloce Flute Grif il cui allungo finale potrebbe rivelarsi sorprendente e vincente ? E magari il carneade Uncle Joe'S Jet le cui speranze sono appese ad un lumicino ma che viene descritto quale soggetto tecnicamente forte e velenosissimo sul parziale ? Ecco elencate le molteplici ragioni agonistiche per cui l'Arcoveggio veramente si appresta ad ospitare nel suo sontuoso e sempre magico anfiteatro una corsa di valore assoluto: il Gran Premio Continentale 2006 si presenta davvero in veste fantastica con un pronostico sospeso sul duello tra Friskj Bieffe e Unforgettable ma pure con la chiara sensazione che niente sia scontato perché con un campo partenti di così alto profilo tecnico ogni risultato è davvero possibile.
Come ogni anno e nel segno della più viva tradizione, il Gran Premio Continentale viene accompagnato da una "spalla" di grande pregio, ovvero il Continentale Filly, la sezione in rosa dedicata alle migliori trottatrici di 4 anni. Che hanno aderito in larga schiera offrendo un panorama partenti davvero eccelso. Saranno 11 le "signorine" che lotteranno per un traguardo importantissimo e anche molto ben remunerato, quindi assai appetibile per rispettivi entourage. Sin d'ora la battaglia per il podio femminile si presenta davvero aperta e incerta.
Ci sono quasi tutte le più forti tra le quali, per il sempre magico e determinante gioco dei numeri, pare che Fantastica Star, con la regia illuminante di Giuseppe Pietro Maisto, possa fregiarsi del titolo di favorita. Ma attenzione, perché potrebbe sortirne uno schema ed un corsa veramente esplosiva sia sotto il profilo dell'agonismo che pure del risultato finale. Fola d'Anzola, che batte colori locali, potrebbe giocarsi tante chance scattando dalla allettante pole position. Fiumara King, diretta dal vincitore del Superfrustino 2006 Ale Gocciadoro, potrebbe gettare nella bagarre tutta la sua classe diamantina. E se consideriamo che in sulky a Frau Frau Olm sale nientemeno che il magico Enrico Bellei allora veramente il quadro di insieme si fa vivissimo ed intrigante come non mai. Continentale Filly da vivere in diretta e da giocare a tutto spiano poiché si tratta di una corsa suggestiva sulla quale già sin d'ora i bookmaker si dividono e si lacerano per allestire quote degne dell'evento. Fantastica Star, Fola d'Anzola e Frau Frau Olm per ora le "veline" più acclamate ma attenti che qui la sorpresa si cela davvero dietro l'angolo di ogni curva di questa magica e velocissima pista di Bologna.

Questa news è stata letta 784 volte dal 16 Settembre 2006