Ago 21

Cesena: resoconto di venerdi' 18 agosto 2017

 premiazione Annamaria Grassi 2017Matteo Zaccherini vince nel ricordo di Annamaria Grassi. Un’intrigante suite tecnica ha accolto l’appassionato pubblico cesenate nel venerdì dedicato ai gentleman e alla memoria della Professoressa Annamaria Grassi, anima della Cesenate e amica dei dilettanti che tanto hanno voluto questa manifestazione per ricordarne l’amore per il trotto e la passione per gli ippodromi di famiglia Bologna ma soprattutto Cesena. L’innovativa formula, la presenza dei migliori esponenti della categoria e la partecipazione di soggetti di buon livello tecnico sia nelle due manche di qualificazione che nell’handicap finale, ha impreziosito la serata regalando momenti di sano agonismo al folto pubblico, con la giusta retrocessione per Urlo D’Ete e Simioli, rei di una imperdonabile quanto evitabile scorrettezza nella prima manche del Trofeo e la vittoria ad arridere a Ussaro Egral e Filippo Monti in 1.16.0, su Unasorpresa Gso e Ciccarelli, mentre Matteo Zaccherini ha accompagnato sul terzo gradino del podio il generoso Usted Bi. Condotta con fiduciosa tattica arrembante da Giovanni Manzone, Sama Jet si è ascritta un franco primo piano nei confronti delle coppie Tequila Gk/Simioli e Sono di Pa/Marco Lasi, il tutto in un significativo 1.15.0. Scelta di livello per Giovanni Manzone in ottica finale, il suo Tisserand Bi rivestiva ruolo di favorito in virtù di una indiscussa classe e di un rendimento recente di assoluto livello, ma alla prova dei fatti il duo emiliano/laziale ha deluso le aspettative subendo il contropiede dell’ispirato Zaccherini e del suo Poker Face Hbd, vincitori di misura nei confronti di Pleasant Jolly ed Elena Villani, mentre al terzo posto sono giunti Tacos Font e Filippo Monti.
Prologo serale, uno stringato miglio per giovani virgulti contraddistinto da un diffuso equilibrio e vinto, da Zelia Cc Sm e Marco Stefani in 1.18.4 sulla trascurata Zambia Mail e su Zagor San, deludente il favorito Zenia con la media di 1.18.4 a ribadire le qualità atletiche della due anni allenata in proprio da Francesco Alessandrini, poi, dopo le due corse abbinate al Trofeo Anna Maria Grassi, arrivo al cardiopalma tra Tiffany Effe e Osiride Ron con quest’ultimo preminente di misura sull’avversaria grazie al colpo di reni in zona Cesarini ben orchestrato da Salvatore Valentini, terzo Revolver e media, di tutto rispetto di 1.15.5 , e poco dopo copione rispettato da Veantur e Nando Pisacane che in 1.14.7 hanno disposto della corregionale Venere Chiara e di Varrior Spin, ed in chiusura, tutto secondo copione con Uppish Kronos e Claudio Baldi a segno in bello stile sull’iniziale leader Un’Avventura, ancora seconda nei confronti del trascurato Uber Trio, il tutto in un dozzinale 1.17.5.

Questa news è stata letta 186 volte dal 21 Agosto 2017