Ago 21

Merano: resoconto di domenica 20 agosto 2017

Ippodromo MeranoAl ballo dei debuttanti..balla solo LYDIA OLISOVA. Al centro del programma domenicale della settima giornata di corse, dopo la kermesse del meeting ferragostano, il Premio Pasqualino Mazzoni chiamava al ballo dei siepisti debuttanti cinque saltatori di tre anni, dopo il ritiro di DO YOUR BEST, ritenuto non ancora pronto per il cimento. Ebbene la scuderia di Lydia Olisova vedeva premiati gli sforzi profusi nel settore con un autentico valzer dei sui tre allievi che occupavano al termine di una prova lineare i primi tre posti a traguardo. Vinceva VERMITHOR molto concreto e serio nelle mani di Josef Bartos che richiamava il morello solo a partita già vinta, il quale con piacevoli folate chiudeva in buona spinta davanti ai compagni di colori MUKALLAF e DANCE DAN DAN per la gioia del team che con questi tre anni va a rinfoltire le fila dei saltatori della generazione più giovane. Calava in fondo NE PAS SUBIR mentre molto deludente risultava la prestazione di BLARNEY CASTLE, allievo di Franco Contu, mai un fattore della corsa.
La scuderia vincitrice festeggiava anche in apertura di convegno grazie al ritrovato SHAME che coglieva la vittoria nel cross country con Riccardo Belluco.
Da vedere e vivere la prima esperienza di una corsa tra cavalli haflinger e ponies, messa in scena dalla Scuola Ippica Italiana che ha visto dominare il pony BRUNELLO, dalla struttura fisica imponente rispetto agli avversari di oggi e ben montato da Leonardo Brandazza, felice a traguardo acquisito.
Nelle altre prove bel risalto di Almost Human al debutto sullo steeple chase dopo corsa di estrema attesa che sembra ben adattarsi alle caratteristiche del baio di casa Vana, e di DESPERADOS, già novizio di qualità della Scuderia Allegria, ora riproposto da anziano con buoni margini di progresso tra i buoni siepisti.
Ancora alla ribalta delle cronache la bravissima amazzone Claudia Wendel, la quale continua la suite di vittorie a Maia e capace di portare a traguardo quest'oggi un interessante MATEY per I colori della Scuderia Vill, propritario di Lana alla sua prima vittoria emozionato in premiazione, e l'inarrestabile TROPPO FORTE , vero specialista del tracciato alla sua tredicesima affermazione.
Ed è già tempo di PALIO DEL BURGRAVIATO, evento entrato di diritto tra gli appuntamenti di spessore del calendario, in programma domenica prossima 27 agosto.

Questa news è stata letta 325 volte dal 21 Agosto 2017