Set 11

Capannelle Galoppo: le corse di martedi' 12 settembre

Capannelle GaloppoTanti partenti alle Capannelle, un martedi’ con anche la pista dritta, qualita’ e spettacolo e gran finale con la TRIS. Il giorno dopo con tanta voglia di corse e di cavalli : 75 dichiarati per otto corse con una media che supera le nove unità. Tradotto dì significa che certamente avremo spettacolo intrigante ma, come sempre alle capannelle, anche un buon tasso di qualità. Purtroppo come noto il clima ha costretto alla resa domenica ma per martedì sembra che il sole tornerà a farla da padrone. Un martedì che sembra quasi un venerdì e questo proprio perché venerdì capannelle osserverà un turno di riposo in concomitanza delle Aste yearling di galoppo. Per questo ecco sei volte in azione la pista dritta e due volte quella piccola in erba. Distanze brevi quindi da 1100 a 1500 metri. Ci si divertirà anche con la maiden per i tre anni perché saranno in 13,molto di più ovviamente nello scoprire potenziali nuovi talenti grazie alle debuttanti per i giovani che in questa stagione sono di estrema qualità. Per loro in entrambe le prove 1500 metri, i maschi in ben 14, le femmine in 9, c’è ancora tanta voglia di cavalli e di corse. Tasso di qualità che aumenta anche grazie alle due condizionate e tutte rosa. In quella per anziane sui 1200 in campo cavalle che sanno come si fa a correre bene in listed: Aravian Poison, Bushalem, Istrana, Musa d’Oriente, My Lea, Poppet’s Lachy, Pure Grace. Ottimo livello come anche in quella per le due anni ma sui 1100: Atomic War, Charlie Royale, Dangerous Diva, Little O Hara, Pacecca, The Sing Song. In campo anche i gentlemen e le amazzoni, una consuetudine, come la tris che alle capannelle non manca quasi mai. Gran finale alle 18,50 (prima corsa alle 14,40) sui 1200 in pista dritta, perizia intrigante capeggiata da Into the Wild ma con pronti a colpire anche Shannon, Oriental Arrow, Bahrein, From Me To Me, Ladi Matilda, Kaed.

Questa news è stata letta 646 volte dal 11 Settembre 2017