Set 18

Siracusa Galoppo: resoconto di domenica 17 settembre

 GeraldineL'incontenibile Geraldine firma il clou del galoppo. Fa tris “Mister Caruso”. Non teme perizia tosta e il confronto con gli anziani. Geraldine prepotentemente si assicura il Premio Cozumel, prova di spicco nel convegno di galoppo all'ippodromo del Mediterraneo. Segue il battistrada Comet Grey per i 1400 metri della pista piccola e, ai 200 dal traguardo la femmina da Royal Applause, diretta da Antonio Cannella, va all'attacco del grigio. Ci prova fino in fondo Marco Monteriso, ma Geraldine respinge Comet Grey e lo argina al posto d'onore. Risale dalle retrovie Alpe D'Huez, che va a concludere la terna di un handicap discendente riservato a soggetti di 3 anni e oltre. Master Cup dice no a Eblois Moi e risolve il Premio Key West, sottoclou che ha chiuso il pomeriggio al galoppo siracusano. Tra i tre anni, impegnati sul miglio allungato della pista grande, sale sul podio anche Nomadelfia, che si aggiudica la terza moneta. Gioisce l’allenatore Vincenzo Caruso per aver chiuso il pomeriggio con una tripletta. Protagonista con Master Cup, il giovane “mister”, firma con Bourbon Club e Misfer anche le due prove abbinate all'ippica Nazionale: quarta e quinta del convegno.

Questa news è stata letta 455 volte dal 18 Settembre 2017