Set 29

Arcoveggio: resoconto di giovedi' 28 settembre 2017

Ippodromo ArcoveggioVenanzo Jet si prende il clou. Giovedì dai notevoli spunti tecnici all’Arcoveggio, con i tre anni a reggere il cartellone in un miglio davvero ben frequentato il cui pronostico era diviso tra il “classico” Varden Baba, grande promessa giovanile reduce da un 2017 avaro di soddisfazioni, lo stacanovista di casa Baldi Venanzo Jet, nonché la proposta targata Bellei Verde Milonga e, in leggero sottordine, Valzer di Poggio.
I fatti ora: errore al via per Verde Milonga e scatto repentino per Valzer di Poggio, proiettato in avanti da Massimo Barbini sul lesto Venanzo Jet, al largo e poi in coda uno spento Varden Baba, preceduto anche da Veronese. Valzer dettava ritmo sollecito ed al passaggio solo Venanzo restava nella sua scia, per poi attendere la piegata finale, uscire al suo esterno, attaccare e vincere con parziale di pregio e media di tutto rispetto di 1.14.0; terza, a distanza siderale, Voilà Bi su Veronese e Vancouver Ongi.
Prima dell’assolato pomeriggio bolognese, una sfida riservata ai gentleman in sediolo a soggetti di quattro anni, distanza del doppio chilometro da percorrere e vittoria dopo corsa manovrata ed arrivo a fruste alzate, per Ubi del Brenta e Robeto Barsi, primi sul palo in 1.18.1 nei confronti dell’agguerrita coppia al femminile formata da Umana Petral e Monica Gradi, mentre una diligente Utah As ha conquistato il terzo posto agli ordini del capoclassifica nazionale Filippo Monti.
Alla seconda, plebiscito per il facoltoso Zirconium, puledro dai nobili natali affidato all’immarcescibile Bellei, che nonostante il brivido di un rottura all’apice della curva conclusiva ed i conseguenti metri persi, ha rimontato gli stanchi avversari vincendo in 1.17.8 su Zubat Vik e sulla labile leader iniziale, Zumba Pizz.
Testimone ai tre anni per un miglio dall’affollato campo partenti che ha premiato la prestanza atletica del coraggioso Viburno de Buty, vincitore in nei confronti del favorito Vortice D’Amore e del trascurato Varus, dopo aver debellato le resistenze della battistrada Very Pan, quarta all’epilogo; nel prosieguo, tentativo di fuga per Urlo Spritz e Manuel Pistone, rimasti però a corto d’energie nelle fasi finali della sfida vinta dopo ben congegnata tattica opportunistica da Un’Altra Grif e Manuel Pistone in un considerevole 1.14.3, seconda la favorita Unika Vik impiegata all’estrema attesa, terzo Ussaro Egral.
Anziani in vetrina al sopraggiungere della quinta corsa e vittoria in zona cesarini per il favorito Casillas Hall, scandinavo allenato da Arnaldo Pollini e guidato da Maurizio Cheli, che in 1.15.7 ha battuto l’appostata Trilly Gual con l’outsider Steven Grif a completare il podio.
Tre giri di pista in chiusura e arrivo a ranghi compatti a sancire il ritorno alla piena efficienza di Teresa Trio, altra portacolori della franchigia ozzanese rivitalizzata dalla cura Leoni, a segno in 1.17.7 dopo aver condotto sin dalla giravolta con Marco Stefani lucido regista tattico, secondo il favorito Osiride Grif, terzo il movimentatore Parsifal.

Prossimo appuntamento domenica 1 ottobre, alle ore 15. Nell'occasione, s'inaugura la nuova promozione dell'Arcoveggio,"SPORT LUNCH", che a € 20 a persona offre ingresso Tribuna + Pranzo al Ristorante HippoGrifus + Partite calcio in diretta (su schermo di televisore al proprio tavolo) +Hostess a disposizione per effettuare comodamente scommesse su tutti gli sport/giochi della giornata!

Per il Pranzo il Ristorante HippoGrifus proporrà il suo "menù alla carta" come di consueto, ma anche un menù che si ripropone di esaltare le eccellenze del territorio con il consumo di piatti e vini doc, con un antipasto, un primo ( tipico della tradizione ) un calice di vino e ½ acqua.
DA OTTOBRE, TUTTE LE DOMENICHE di corse.

Questa news è stata letta 298 volte dal 29 Settembre 2017