Ott 5

Arcoveggio: resoconto di mercoledi' 4 ottobre 2017

corsa bolognaBologna in festa per San Petronio e pomeriggio di corse all’Arcoveggio, Criterium e Tris ad accogliere gli appassionati felsinei con il sole a far capolino ad inizio pomeriggio ed il giovane Zico Bye Bye a far suo il ricco piatto e consegnare il suo nome all’Albo D’Oro della prova. Tutto facile per il due anni di colori veneti allenato e guidato da un lanciatissimo Lorenzo Baldi, che domenica scenderà a Roma per difendere le chance del suo Vircan nel Deby milionario e che nel frattempo ha proiettato il suo verde allievo alla terza vittoria consecutiva in un tutto sommato normale 1.17.8, mentre l’accorrente Zuid Africa Jbay ha soffiato sul filo di lana il posto d’onore ad un tenace Zakk Wilde.
In coda alla lunga giornata è andata in scena la corsa tris nazionale, abbinata anche a quartè e quintè ed orfana, dopo un giro, del plebiscitario favorito Ronaldo Grad, la cui rottura ha favorito le indubbie qualità di Rose Gso, pilotata con maestria da Maurizio Cheli e brillante vincitrice su Rosalind Leo e Tropea Trio, mentre gli ospiti Rivarolo e Spirit Roby hanno conquistato rispettivamente quarto e quinto posto. Media della vincitrice 1.16.5 e quote di assoluto rispetto, che variano dai 127 euro della tris, sino ai 9.964 della quintè, passando per i 797 e spiccioli della scommessa quartè.
Copione rispettato in apertura con Sioux Dei Greppi e Nicola del Rosso brillanti vincitori in un significativo 1.16.2 del miglio riservati ai gentleman, il locale Usted Bi secondo di poco dopo essersi minacciosamente palesato in arrivo, e, a qualche lunghezza, Rea Valm a chiudere la trio.
Poi, nastri e doppio chilometro per dieci esponenti della leva 2014 con l’atteso Volartyl facile vincitore in 1.18.2 ben guidato da un lucido Edoardo Baldi ed alle sue spalle,sopravissuti ad un’infinita suite di errori, Victoria Best e Vortex.
Vittoria con il brivido per la favorita Uriba Jet alla terza corsa, leader sull’accondiscendente Uynona Ranch, l’allieva di Andrea Farolfi ha respinto il perentorio forcing esterno di Unica Key ed il ritorno della stessa Uyona primeggiando in 1.16.3; a seguire, tre anni dal modesto curriculum impegnati sulla breve distanza e vittoria in zona cesarini per il progredito Vivaldo Font che in 1.16.3 ha regalato la doppietta ad Edoardo Baldi battendo la labile favorita Vienna As, mentre al terzo posto è giunto il carneade del gruppo, Vassallo, giocabile a 210/1 per il vincente.
Arrivo a fruste alzate alla quinta corsa, con la serrata lotta tra Tisserand Bi alla corda e Trivet Caf al suo esterno a premiare l’allievo di Gianvito D’Ambruoso, autore di un brillante coast to coast chiuso in 1.14.9 sull’avversario, che gli aveva concesso strada dopo 200 metri di corsa, terzo un encomiabile Thiago di Ruggi.
Prossimo appuntamento domenica 8 ottobre, "Sport Lunch" a € 20 presso il ristorante HippoGrifus e corse dedicate alle manifestazione Road Show-run card che l'ippodromo ospita nel suo parco, con pistino di atletica, campetto per sport, giochi, vortex e attività per i bambini, degustazioni di cibi sani, frutta e verdura, per promuovere sani stili di vita, organizzato da FIDAL Federazione Italiana di Atletica Leggera, FIDA e Confcommercio, con il patrocinio del Comune di Bologna.

Questa news è stata letta 381 volte dal 5 Ottobre 2017