Ott 9

Capannelle Trotto: resoconto di sabato 7 ottobre

 Voltaire GifontCONSOLAZIONE 90° DERBY ITALIANO SISALMATCHPOINT. Alla vigilia del Nastro Azzurro, sono scesi in pista i sette pretendenti alla Consolazione del 90° Derby Italiano del Trotto. Dopo essere stato al di sotto delle attese nella eliminatoria di due settimane prima, il favorito Voltaire Gifont si è riproposto a discreto livello e ha disposto con notevole disinvoltura dei sei avversari.
L’allievo di Cristian Rizzo, ancora affidato ad Andrea Guzzinati, ha fatto da spettatore per metà gara prima di proporsi all’attacco dei primi dalla quinta posizione: già sul penultimo rettilineo Voltaire Gifont è stato capace alla resa il labile leader Vir del Ronco (scambiatosi la posizione con il compagno di allenamento Voyager Grif) per poi eludere agevolmente il tentativo di rincorsa dello stesso Voyager Grif.
Voltaire Gifont ha vinto con chiaro margine a media di 1.14, solamente discreta per il livello tecnico di questi soggetti. Voyager Grif, in ripresa rispetto al deludente rendimento offerto due settimane prima, è rimasto netto secondo pur non procurando alcun tipo di patema al vincitore.
L’outsider Victor Chuc Sm ha battuto di misura il poco tenace Vir del Ronco per il terzo posto. Deludenti Vincennes Font, ancora falloso, e Vernissage Grif mentre Vento Spritz è stato penalizzato dalla rottura di una delle ruote del sulky.
Clicca qui per vedere l’ordine di arrivo

CONSOLAZIONE OAKS TROTTO
Al sabato in pista anche le femmine protagoniste della Consolazione delle Oaks del Trotto. Alessandro Gocciadoro aveva in corsa tre delle sue molte allieve e si è tolto la soddisfazione di fare centro grazie a Vallecchia Dr, affidata nella circostanza alla sua seconda guida Manuel Pistone.
Vittoria ipotecata al via dalla figlia di Adrian Chip che è volata in testa senza colpo ferire allo stacco della macchina e si è rivelata leader inattaccabile da parte delle dieci avversarie. Percorso veloce e su ritmi costanti quello inscenato dalla portacolori della milanese Scuderia del Rinoceronte (formazione storica della famiglia Cannavale anche allevatrice della figlia di Fiammetta Dx) sulla quale si è proposta all’attacco sortendone dalla scia dopo 700 metri la favorita Vanatta. Vallecchia Dr non ha però mai concesso una speranza alla coetanea allenata da Holger Ehlert, dalla quale si è svincolata con autorità già all’ingresso in retta di arrivo: la leader ha concluso ancora in piena spinta e ha staccato le coetanee siglando media notevole di 1.12.3.
Vanatta ha potuto poco contro Vallecchia Dr, ma ha tenuto grintosamente in scacco per la piazza d’onore l’outsider Volavia di No, insinuatosi al suo interno in retta di arrivo dopo aver usufruito di alcuni varchi interni.
Clicca qui per vedere l’ordine di arrivo
Vallecchia Dr

Questa news è stata letta 464 volte dal 9 Ottobre 2017