Ott 16

Vinovo: le corse di mercoledi' 18 ottobre 2017

Ippodromo di VinovoTQQ con 20 partenti e Premio NOVIZIATO PEDRAZZANI. Erano anni che all’ippodromo di Vinovo non si vedeva una Tris Quarte Quinte con 20 cavalli al via. Mercoledì 18 ottobre si assisterà sicuramente ad un bello spettacolo con i cavalli impegnati sul doppio chilometro e partenza su tre diversi nastri.
Come spesso accade i favoriti andranno ricercati tra i più penalizzati a 2.100 metri.
Tra i cavalli al primo nastri ci permettiamo di passarli tutti, teniamo invece al secondo nastro Socrate Laser (11), allievo di Elvis Vessichelli, che se evita l’errore ma soprattutto se riesce a uscire dallo steccato, potrebbe anche andare alla meta. Insieme a lui piace Terence Effe (12), con Walter Lagorio alla guida, che rimane su di una bella vittoria sempre sulla distanza.
Al terzo nastro troviamo Trinity Blood (19) che è la nostra prima scelta. La pupilla di Luca Lovera sta correndo veramente bene nel periodo ed anche in quest’occasione non dovrebbe sfigurare, così come Nello Del Sile (17) specialista di queste corse. Le sorprese potrebbero passare da Redford Trgf (1) ben messo e Splendeur Joyeuse (10).
Gli altri motivi tecnici della giornata riguarderanno soprattutto la seconda corsa, nonché Noviziato Ferruccio Pedrazzani. Bellissima corsa nonostante lo stringato campo partenti. Molto atteso Zaccheo Del Ronco, la miglior pedina della famiglia Demuru, un cavallo che ha già fatto vedere cose molto interessanti, in errore per la prima volta all’ultima uscita a Milano. Il Team Gocciadoro schiererà Zoe Gams, alla sua terza uscita, dopo un discreto percorso all’ultima. Zuava è la pedina di Marco Smorgon che affida dopo il debutto vincente a Edoardo Loccisano. Zagor Roc sarà il maggiore avversario di Zaccheo, un cavallo che rimane su due belle vittorie sulla pista, con il piglio del cavallo interessante. Zamira Di Casei, con Pippo Conticelli in sulky, si giocherà una bella opportunità, dopo il bel percorso dell’ultima corsa.

Nel premio Azalea, saranno i buoni cavalli di quattro anni a dare spettacolo. “Speedy” Velotti com’è soprannominato, riproporrà Ucci Ucci Play, cavallo buono ma alterno. La migliore Ugolinast, allieva di Gianni Targhetta che affida ad Andrea Guzzinati, non avrebbe nessun problema ad imporsi a questi avversari ma a volte l’abbiamo vista divagare. Ubi Jet, del team Ehlert-Nuti, non sta attraversando il suo momento migliore, ma i mezzi li ha eccome, esattamente come Un Grande Ido, che ha percorso può far male. Unbelievable As ha cambiato recentemente training, passando in allenamento ai Gocciadoro, sarà sicuramente seguita al gioco. Uma D’Asti, il gioiellino di Franco Ferrero, a schema favorevole potrebbe essere una bella sorpresa.
Veramente belle corse, tutte molto interessanti ma soprattutto intriganti, quello che fa la differenza nel gioco dell’ippica rispetto ad altri.

Come sempre ingresso gratuito, con inizio convegno alle ore 15,20, per una giornata sicuramente ricca di emozioni.

Questa news è stata letta 504 volte dal 16 Ottobre 2017