Ott 31

Arcoveggio: le corse di giovedi' 2 novembre 2017

Bologna Arcoveggio particolareRonaldo Grad, voglia di rivincita nella Tris. Nuovo mese, grandi emozioni e vecchi refrain all’Arcoveggio, con gli anziani in cima al cartellone pronti a recitare il ruolo di primattori nella Tris Quartè Quintè nazionale, handicap sulla media distanza posto, per ragioni di audience, in coda al pomeriggio bolognese. Divisi in tre nastri, i diciotto protagonisti del premio Laserfoto - campione in fieri di Loris Farolfi mai compiutamente esploso nei ruggenti anni 80 - inseguono la ricca borsa in palio con un referenziato lotto di candidati alla vittoria, da Titano Trio, Ursa de Gleris e Mithical Grif, tutti e tre al via dallo start, alla grintosa inquilina del nastro di mezzo See You Later, passando per il reuccio estivo Potter Jet, suo compagno di schieramento unitamente allo specialista toscano Shaghy, per chiudere con Spirit Roby, altro inviato dalla Val di Tenna assai adatto alle corse ad inseguimento. Ma le attenzioni del betting saranno rivolte soprattutto, verso Ronaldo Grad, soggetto dotato di fondo e coraggio leonino, che torna a Bologna dopo una immeritatamente infruttuosa trasferta francese, trovando ad accoglierlo Roberto Vecchione, partner ideale per cancellare le delusioni patite oltralpe e assurgere alla vittoria per la gioia del suo pigmalione Alessandro Raspante, mentre il ruolo di sorpresa ben si confà alla caratteristiche dello stacanovista Parsifal.
Allo scoccare delle 15.30 otto puledre di due anni inseguiranno la prima vittoria in carriera con la facoltosa Zahire Bi prima scelta in virtù di un eccellente trial di qualificazione e di una genealogia di primordine, in alternativa alla giovane rossoverde di Mauro Biasuzzi, la chiacchierata Zanzibar Wise As e la professionale Zeudy Grad, giovani dalle considerevoli chance in scena per conto di Gocciadoro e Roberto Gradi.
Alla seconda, tre anni impegnati sulla media distanza con Vaniti Bar e Gocciadoro favoriti nei confronti di Velvet Lux e Vp Dell’Annunziata, mentre Velox Mail e Lorenzo Baldi si propongono per un posto sul ben retribuito podio felsineo.
Anziani di lungo corso e agguerriti gentleman daranno vita alla terza corsa, miglio che vedrà Niki del Duomo e Filippo Monti scattare all’avanguardia e tentare la fuga contro il generoso Osiride Ron e Michela Rossi, mentre Socrate Benal e Marcello Becci aspirano al podio unitamente alla coppia Tamigi dei Greppi/Samuele Querci.
Alla quarta, "seconda Tris" del palinsesto nazionale, griffe Lux in evidenza grazie allo stimato Vaclav, affidato all’ottimo Andrea Farolfi e riflettori sulla proposta targata Gocciadoro, Vikinga di Pippo, per il marcatore, in vista Valchiria Ors e Verdiana Vl.
Cadetti alla quinta con la media distanza a favorire le caratteristiche dei passisti Upper Trio e Unabomber Cup, attenzione a Ullaby Gifont che Massimo Barbini guiderà con la consueta parsimonia tattica e chiusura per Senfuego Gim, eccellente prospetto rivitalizzato dalla cura Visco, che troverà sulla sua strada competitor insidiosi del livello di Thiago do Ruggi e Sbirulino Grad.
Prossimo appuntamento domenica 5 novembre.

Questa news è stata letta 444 volte dal 31 Ottobre 2017