Nov 28

Arcoveggio: le corse di giovedi' 30 novembre 2017

Ippodromo Arcoveggio di BolognaOttima chance per il biondo Tedo ed un Principe per la Tris/quartè/quintè. Giovedì di fine mese all’Arcoveggio, ma bando a saldi, sconti e chance agevolate, con gli anziani a farla da padroni sia nello stringato clou sulla breve distanza posto ai vertici della riunione, che nell’intricata Tris maratona deputata a chiudere l’accattivante convegno infrasettimanale.
Spesso sfortunato nel dipanarsi tattico delle corse sin qui disputate e poco aiutato anche nei sorteggi pre-gara, il portacolori veneto Tedo Fks torna a Bologna carico di buone intenzioni e di notevoli chance in ottica vittoria, godendo di un favorevole 4 sul sellino e di una forma annunciata al diapason dal trainer Massimo Trevellin, che affida il consanguineo di Lisa America al nipote Alessandro Fonte, certo di vederne la bionda sagoma balzare all’avanguardia e tenere a bada i tentativi esterni del solido Phebo Rivarco, nella consueta e collaudata partnership con Roberto Vecchione, e le ambizioni di primato della sempre più convincente Road Dei Sogni, in versione Andrea Farolfi, senza dimenticare che il velocista Sandro sale dalle Marche carico di aspettative in ottica podio.
Esaurita la parentesi dedicata ai miler partecipanti al clou, la disamina si sposta sull’affollata Tqq di fine convegno, una maratona sui tre giri di pista che ha nel rientrante Principe Real una solida base sulla quale costruire il pronostico, un po’ per il ricordo dell’ultima vincente prestazione cesenate, molto per la fortunata collocazione allo start e ancor di più per la guida del mattatore degli handicap Tris bolognesi, Roberto Vecchione, sin qui vincitore ben cinque volte in schema analogo, mentre l’ottimo Re Fosco Font e il grintoso Sampey Zs si candidano al podio, con l’estremo penalizzato Pedro Almodovar e il fondista Tenordelun ad inseguire un posto nel marcatore.
Alle 15.30 gentleman in pista assecondati da professionali tre anni, per un possibile assunto vittorioso del composito team Va Vi/Monica Gradi/Davide Nuti, mentre il podio ben si confà alle ambizioni di Verdi Ferm, affidato all’esperto De Luca e alla regolarità di servizio della progredita Vivienne, con Michele Canali in tolda di comando e Battista Congiu nei panni del coach.
Poi, miglio per femmine di due anni e Zaragoza ad inseguire la prima vittoria in carriera dopo un debutto viziato da errore che nulla ha scalfito nella fiducia di Ale Gocciadoro; in caso di sventure del binomio favorito, attenzione a Ziva Font, con Vp Dell'Annunziata braccio armato per conto di Congiu, ed a Zaira Mark, ospite umbro marchigiana di cui Daniele Cuglini parla un gran bene. Palcoscenico per gli anziani con il sopraggiungere della terza corsa, miglio che Roberto Vecchione e Trilly Gual dovranno correre dando fondo ai rispettivi bagagli tecnici per venire a capo degli agguerriti Twtter Gra e Telma, carte di peso per gli ospiti toscani Gradi e Alessandro Orlandi, mentre alla quarta Vecchione si candida al gradino più alto del podio interpretando la nuova allieva di Lamberto Barbieri, Urapan, e Lorenzo Baldi esordisce ai comandi di Unabomber Cup mirando al podio unitamente alle coppie Unionmar/Edoardo Baldi e Ushuaia Bi/Pezzatini.
Alla quinta corsa possibile successo della transalpina Esotica Bar, ennesima proposta vincente del team Gocciadoro, le cui alternative saranno Vaclav Lux, con Andrea Farolfi in regia, e Vento Petral, ospite di Edoardo Baldi preferito al pur dotato Vento del Pino, altro atout di peso per un Roberto Vecchione sempre più vicino al secondo posto nella classifica nazionale di categoria.
Appuntamenti successivi:   domenica 3 dicembre ore 14.30;  giovedì 7 ore 15.30.
LA DOMENICA, Pacchetto Promo  "SPORT LUNCH"  € 20 a pers. Ingresso + Pranzo al Ristorante HippoGrifus + Partite calcio in diretta (TV al tavolo) e altre agevolazioni.
SALA HIPPOSPORT ARCOVEGGIO APERTA TUTTI I GIORNI.

Questa news è stata letta 421 volte dal 28 Novembre 2017