Dic 13

Vinovo: le corse di venerdi' 15 dicembre 2017

Ippodromo di VinovoVENERDI’ IL QUINTE' CON I GENTLEMEN. Venerdì 15 dicembre andrà in pista la penultima giornata di corse dell’anno. In scena i Gentlemen che si daranno battaglia nelle sette core in programma, compresa la Tris, Quartè e Quintè. Si inizia alle 15,35 per finire alle 18,30 con la TQQ e 17 cavalli al via sulla distanza del doppio km, disposti su tre nastri. Otto in prima fila, sette in seconda e due estremi penalizzati.
Difficilissimo sbilanciarsi. Il capolista della classifica gentleman Filippo Monti, sarà in sediolo a Temon Your Sm, un cavallo che se in giornata giusta potrebbe metterli tutti in riga, così come Severino con Cristoforo Chianese, se evita divagazioni. Ben sistemato Ramses Degli Dei affidato dal fratello Max a Marco Castaldo, con il quale ha vinto l’ultima corsa a Milano, potrebbe anche cercare di sfilare per togliersi dal traffico. Sempre davanti in evidenza Odra con il suo proprietario Fabio Marchino, che con il numero alto tra i nastri potrebbe anche cercare il comando delle operazioni. Dietro ci sono due cavalli come Running Allmar, guidato da Enrico Somma, un ragazzo giovane ma determinato e Persiade Lans, cavalla conosciuta per aver militato in compagnie importanti e con in sulky la “Tamberina” Monica Gradi. Dei cavalli locali quelli con più chance sono senz’altro Rocciamelone con Michele Bechis e Rinascita Ok con Enrico Colombino, Presidente del Gentleman Club Piemonte Liguria. Se dovessimo fare un gioco al contrario, ovvero nel dire chi è fuori dal pronostico, non potremmo inserire nessuno.
Ospite della giornata sulla pista trinese è Monica Gradi, sicuramente una delle amazzoni più brave del circuito ippico nazionale. Trasferta prolifera per lei che risulta partente in quasi tutte le corse. Raggiunta al telefono ci ha raccontato qualche cosa sui cavalli a lei affidati.
“La maggiore chance di giornata la prevedo con Uganeo Jet, in errore all’ultima a Milano per qualche problema di meccanica, penso che sulla pista di Torino si dovrebbe trovare bene. Per quanto riguarda il Quintè non sarà facile con Persiade Lans dare 20 metri a cavalli come Severino e Rocciamelone. Lei è una cavalla che si presta bene sia ai nastri che alla distanza, ma l’impegno non sarà semplice, avremmo ovviamente bisogno di un po’ di fortuna in mezzo al traffico. Va Vivi nella categoria alza il tiro, inoltre è la prima volta che affronta il doppio km ed i nastri, credo ad ogni modo di poter lottare per un piazzamento. Gli altri due impegni saranno con due cavalli di scuderia, Risky Bieffe che corre in una reclamare di un certo spessore per cui non sarà facile, e Uber Grad che rimane su di una vittoria con me a Bologna. La corsa è alla sua portata ma c’è da battere l’allievo di Mauro Baroncini Uplifter che affida a Marco Castaldo.”
Questi sono i nostri consigli per un convegno dove ci saranno sicuramente delle sorprese.

Questa news è stata letta 736 volte dal 13 Dicembre 2017