Gen 1

Siracusa Galoppo: resoconto di sabato 30 dicembre

 Papaveri e PaperePapaveri e Papere chiude in bellezza il 2107: sua la II Tris. Si esalta tracciato di pista in erba Papaveri e Papere, che imprime il suo sigillo nel Premio Thanks To Tim, II Tris ospitata all’Ippodromo del Mediterraneo nel suo ultimo convegno dell’anno. Decisa la monta di Marco Monteriso che ai 200 metri dal traguardo, sfida in duello il favorito Arkansas Slim, colui che impone agli avversari la sua andatura per il miglio della pista grande. Il generosissimo l'allievo di Salvo Gianni deve, però, accontentarsi della migliore piazza in un periziata che ha impegnato altri validi cavalli anziani. Bella rivelazione, invece, Verissimo che, alla prima sul tracciato, si assicura la terza moneta. Stravince Vietri che, risolve il Premio Tommy way, handicap discendente che chiude il convegno dell'anno e abbinato all'ippica nazionale. In sella ancora Marco Monteriso, al doppio in giornata, che al concludersi dei selettivi 2300 metri della pista grande passa di slancio e saluta gli avversari. Fa bene i conti Bella vichinga per strappare la migliore piazza al favorito Ottaviano augusto. Un assolo di Valore Speciale e di Giuseppe Cannarella caratterizza, infine, il Premio Tirak, vendere e terza in programma, riservato ai giovanissimi. Si lotta anche in questa occasione per le migliori piazze. Alca Brandon e Thank You So Much giungono in perfetta linea sul palo. Sara il giudice d’arrivo a collocarli sul podio nello stesso ordine di citazione. Si tornerà in pista all' Ippodromo del Mediterraneo in occasione del Galà Internazionale del Galoppo previsto per il 6 e il 13 gennaio 2018. Si accenderanno i riflettori su prove prestigiose ed eventi collaterali.

Questa news è stata letta 407 volte dal 1 Gennaio 2018