Gen 14

Siracusa Galoppo: resoconto di sabato 13 gennaio

 Coppa d'Oro di Siracusa 2018Galà Internazionale del Galoppo. Nel Premio Coppa D’oro: Cortese e Mister Anthony ancora in lotta. Poker per l’Alca Torre di Canicarao che, per la quarta volta  consecutiva, vince l'ambito handicap principale Premio Coppa D’Oro di Siracusa, corsa centrale nel convegno di galoppo andato in scena nel pomeriggio di oggi all’Ippodromo del Mediterraneo.  Federico Bossa, sui 2300 metri della pista grande,  richiama il suo Cuore del Grago e in un tempo di galoppo beffa sul palo Playful Dude. Entrambi gradiscono il morbido terreno alleggerito dalle ultime piogge.  In una corsa con poca andatura, stimolata solo in dirittura finale, trova il varco centrale Cuore del Grago che regala un arrivo adrenalinico. La II Tris Nazionale è  chiusa dall'ottimo Shukal. Il Team Bosco- Impelluso, invece, si conferma con i più giovani atleti nel Premio Sicilia. La tre anni Sharming Girl approfitta del pesino, del terreno idoneo a risaltare le sue caratteristiche tecniche e vola via sul traguardo montata dal magistrale Mario Sanna. Bene fanno, nell’handicap Principale “C” sul miglio di pista grande, Infinity Dreamer, atteso alla vigilia, e Ormixa che puntuale si ripresenta sul podio. Di contorno servita una apertissima co0ndizionata sui 1400 metri per i cavalli anziani. Torna al successo Kylach Me If U Can, superiore e di tanto alla categoria affrontata. Resta un secondo posto per Common Black e un terzo gradito gradino per Leo Salsim. La premiazione affidata al Direttore Sportivo Marco Marzano della UAE Team Emirates e al suo assistente Paolo Tiralongo, presenti con il team World Tour all’interno dell’impianto ippico per una tappa di allenamento che beneficia dei particolari tracciati e del bel meteo siciliano. A premiare gli addetti ippici anche i ciclisti Edward Ravasi e Przemyslaw Niemiec.

Questa news è stata letta 825 volte dal 14 Gennaio 2018