Mar 6

Arcoveggio: le corse di giovedi' 8 marzo 2018

corsa bologna8 marzo con giovani promesse ed esperti maratoneti nella Tris. Giovedì dagli spettacolari spunti tecnici all’Arcoveggio, con i tre anni protagonisti della prova a maggiore dotazione (Premio Mimosa) e gli anziani impegnati sulla lunga distanza nella Tris/Quartè/Quintè, epilogo di un pomeriggio che festeggia tutte le donne e dedica le sue corse alle regine degli sport invernali, ricordando anche l’unica vincitrice del Gran Prix D’Amerique, Helen Johansson.
Un miglio per sei, questa la cartolina dal clou, collocato alle 18.00 e ricco di figure di primo piano, pronte a confrontarsi e rodare la condizione prima di cimentarsi nel lungo iter classico di imminente conio, con il vincitore del Criterium Romagnolo, Zar Dei Baba atteso a ribadire la sua forma attuale e le indubbie doti atletiche, mentre l’ospite lombardo di scuola Baroncini, Zabul Fi, tenterà di risolvere la contesa all’avanguardia fidando nel collaudato feeling con Andrea Farolfi ed in una invidiabile regolarità di servizio. Altri concorrenti si candidano alla vittoria, la toscana Zonda Cup, per esempio, che Federico Esposito guiderà da par suo, oppure Zelinda Roc, per la quale è stato ingaggiato Roberto Vecchione, senza dimenticare Zuid Afrika Jbay e Zeus Lest, rispettivamente guidati da Edoardo Baldi e da Enrico Bellei per conto di Walter Zanetti.
Alle 15.35 il prologo, con otto femmine al via in rappresentanza della leva 2014 e con Vitesse As ad inseguire la vittoria dopo qualche performance in chiaroscuro, guidata per l’occasione da Enrico Bellei, in alternativa, la proposta di Andrea Sarzetto, Valadon Ans affidata al catch di scuderia Manuel Pistone e Volimpia Slid Sm, giumenta di colori pugliesi improvvisata da Roberto Vecchione.
Ben 12 anziani in pista alla seconda corsa in un miglio che veste i galloni di "seconda Tris nazionale" e che ha nel duo Oregon Bond/Enrico Bellei dei favoriti piuttosto netti nonostante le presenze di Upper Jet, in un’inedita partnership con Roberto Vecchione, e di Unabomber Cup, non velocissimo nelle fasi iniziali ma grintoso ed assai affiatato con l’esperto Loris Farolfi.
Si prosegue con la terza nel segno dei gentleman e di nove cadetti di buon lignaggio, con le coppie Velez/Filippo Monti e Vanilla Sky Vl/Zaccherini da seguire in ottica vittoria senza però trascurare chance d’inserimento nelle corde di Valchiria Spin, con il marchigiano Pepponi, e di Very Pan, regolarista di vaglia sul quale sale un motivato Michele Canali.
Alla quarta, doppio chilometro per tre anni e Zumba Bi con Mauro Biasuzzi in pole nelle preferenze su Zazza Jet e Bellei, nonché su Zos Slide Sm e Vecchione.
Tornano gli anziani alla quinta corsa, miglio per undici con il decaduto Pipino Baggins alla ricerca del primo successo dalla data del rientro e dell’ingresso nelle scuderie del suo nuovo trainer Lorenzo Baldi; in alternativa, il veloce Tieppo Mrs con Alessandro Fonte e Up In The Air, carta di peso per Roberto Vecchione.
Si chiude alla grande con la maratona di prammatica dei giovedì bolognesi, sfida abbinata alla Tris/Quartè/Quintè che ha raccolto l’adesione di ben 18 binomi che da Sirio Trio a Refosco Lag, passando per Rustica Jet e Rosalind Leo, nonchè chiudendo con Ussaro Egral, offre ampie chance di ben figurare.

Appuntamento successivo sabato 10 marzo, inizio ore 14.30

PROSSIME DATE DI MARZO 2018:
SABATO 10 ore 15.30, GIOVEDì 15 ORE 15.30, SABATO 17 ore 15.30, DOMENICA 18 ORE 14.30, GIOVEDì 22 ORE 15.30, SABATO 24 ore 15.30, DOMENICA 25 ORE 14.30; MARTEDì 27 ore 15.30; GIOVEDì 29 ORE 15.30

Domenica 25 anche Spettacolo di Animazione per i bambini con LEO SCIENZA.

Questa news è stata letta 675 volte dal 6 Marzo 2018