Mar 19

Arcoveggio: resoconto di domenica 18 marzo 2018

corsa bolognaGiornata gentleman nel segno di Sacro Jet e Pietro Vasta. Il Generale Inverno sembra aleggiare stabilmente dalle parti di Bologna e nonostante l’ormai vicino equinozio di primavera, non sembra intenzionato a concedere tregue, tant’è che anche nel corso del pomeriggio festivo, il trotter felsineo è stato flagellato da violenti ed continui piovaschi caduti sin dalle 14.00 senza peraltro scalfire la passione e la carica agonistica dei numerosi gentleman in gara.

Alle 14.40 il prologo della kermesse, con il successo a tavolino di Vanessa Tor e Sandro Gori in 1.16.5 su Valerio Font e Vilma Gi dopo che Varrior Spin e Matteo Zaccherini avevano passato il palo per primi, rendendosi però colpevoli di una grave scorrettezza lungo il percorso sui plebiscitari favoriti Verdict Ferm e FilippoMonti, quest’ultimo prontamente a segno mezz'ora dopo, grazie a Zebria, altro soggetto assai seguito al betting e sempre in allenamento al team Gocciadoro, che ha facilmente disposto in 1.19.1 di Zolà dei Greppi e del deludente Zalabar Men.

Pista attaccaticcia e qualche rottura di troppo alla terza, con il bel match a fruste alzate in dirittura tra il favorito Very Much Mmg e Vigogna Jet ed il decisivo colpo di reni finale della femmina guidata da Leonardo Vastano che in 1.16.1 ha battuto di precisione il maschio affidato a Matteo Zaccherini, terzi discosti, Victory Grad e Monica Gradi.

Poi, 14 anziani impegnati nella Tris nazionale in schema ad handicap, con ben tre nastri a dividere i concorrenti e i favoriti Tayron Grad e Monica Gradi facili vincitori in 1.17. 4 davanti ai compagni di nastro Ranger Wood Sm ed Emanuele Satta, al terzo posto il penalizzato Trust Wise As a regalare punti preziosi a Leonardo Vastano, con poco più di 37 euro a premiare i numerosi ticket vincenti del terno ippico nazionale.

Anziani ancora protagonisti alla quinta, una delle sfide dal maggior tasso tecnico dell’umido pomeriggio festivo, con la deludente favorita Tarantella Ferm solo terza all’epilogo dopo aver condotto per tre quarti di miglio e vittoria, ad alta quota e alla considerevole media di 1.15.4, per il biondo Rio di Mazval e l’appassionato Marco Lasi sulla sorprendente Regina Kosmos e Leonardo Vastano.

Sotto una pioggia torrenziale e quasi all’imbrunire sono scesi in pista i nove partecipanti al clou, miglio per eccellenti anziani che ha vissuto sulle ali di un elevato agonismo e ha visto il brillante risalto di Sacro Jet e Pietro Vasta, vincitori in 1.15.0 dopo aver guidato dallo stacco della macchina ed essersi difesi con coraggio dal forcing esterno di Sonny Side e da quello interno di una positiva Taormina Mail.

Settima del palinsesto con undici binomi al via ed una caduta durante la prima partenza a ritardarne l’epilogo, poi, dopo i forzati ritiri di Ragazzo dei Sogni e di Spirit Rok, vittoria in 1.16.4 per Sioux Dei Greppi e Gianluca Guasti su Tintoretto LL e Ohan Dei Greppi.

Prossimi appuntamenti all'Arcoveggio giovedì 22, sabato 24 e domenica 25 marzo.

Questa news è stata letta 478 volte dal 19 Marzo 2018