Mar 20

Arcoveggio: le corse di giovedi' 22 marzo 2018

Ippodromo ArcoveggioTre anni in bella vista ed anziani nell’handicap. Primo round di una settimana dalla fitta programmazione all’Arcoveggio, con ambiziosi tre anni impegnati nel clou ed anziani di buona categoria a chiudere il pomeriggio in un handicap programmato sulla media distanza al quale hanno aderito ben 18 concorrenti. Prestigiose presenze caratterizzano il centrale di metà settimana, con tre soggetti a disputarsi il successo e testare la condizione in vista del Gran Premio Italia di domenica 8 aprile, obiettivo che accomuna le ambizioni di Zaccaria Bar, Zaffiro Roc e Zabul Fi, guidati rispettivamente da Federico Esposito, Vp Dell’Annunziata e Andrea Farolfi, con Zarrazza Italia alla finestra pronta ad approfittare di eventuali defaillance dei suoi chiacchierati avversari.

Si parte alle 15.30 con i gentleman in pista accompagnati da cadetti di buon lignaggio e con Zaccherini e Monti ancor avversari dopo l’affaire della scorsa domenica costato al primo un lungo appiedamento e al secondo una sconfitta inimmaginabile alla vigilia, i quali si sfideranno guidando rispettivamente Vienna As e Voitila Trebì con il duo Volux Verynice e Hudorovich nei panni delle terze forze. Giovani ed inesperti driver, i cosiddetti Aspiranti Allievi, in pista nella seconda corsa a bordo di anziani dalla riconosciuta professionalità ma dal modesto ruolino di marcia, per un pronostico di difficile lettura affidato alla vivida passione di Manuele Masoero, al talento in embrione di Stefano Zanirato e alla grinta del figlio d’arte Carmine Piscuoglio, i quali saranno chiamati ad interpretare, nell’ordine, Ramirez Bi, Sempre Stella e Sheridan Treb.

Distanza del doppio chilometro per i sette cadetti della terza corsa e pronostico, assai labile, per Vento Da Barco, Vortex e Vouivre, citati in ordine sparso e con Vassallo nel ruolo di sorpresa, mentre alla quarta grande attesa per il match tra i due targato D’Aghi, l’ardente Radenska ed il tenace Tomos, guidati da Vecchione e Federico Esposito, senza dimenticare le indubbie doti di Typical Roc e Sara Del Pino, carte di peso per Vp e Renè Legati. Alla quinta, Zecca Vecchia Cla in probabile fuga per la vittoria con Facci abile interprete e Zoe Slide Sm, Zakk Wylde e la deb Zingara Three a disputarsi il podio.

Si chiude in grande stile con un handicap su due nastri che vede la presenza dello svedese Laurentus Romeo allo start, collocazione foriera di buone chance da dividere con il compagno di fila Nicchio Dr, in versione Vp Dell'Annunziata e con l’altro avvantaggiato Mithical Grif, in evidenza, tra gli inquilini del secondo schieramento, la tenace Seta Pura Spin, lo specialista Potter Jet e la sottovalutata She’s A Woman, sorpresa Urukhay Photo con il “califfo” Vecchione.

Prossime riunioni di corse sabato 24 e domenica 25 marzo.

Questa news è stata letta 375 volte dal 20 Marzo 2018