Apr 17

Arcoveggio: le corse di giovedi' 19 aprile 2018

Ippodromo ArcoveggioAnziani nella maratona e cadetti sulla media. Giovedì per intenditori all’ippodromo dell’Arcoveggio, con un programma dagli interessanti spunti tecnici a proiettare il trotter felsineo in cima alle preferenze del pubblico nazionale anche per le presenze dei migliori driver della penisola, dal capolista Gocciadoro, all’inseguitore Bellei, "ai box" durante l’inverno e ora impegnato in una difficile rincorsa, senza dimenticare l’affidabilità di Federico Esposito e Antonio Greppi, il talento di Vp Dell’Annunziata, la voglia di riscatto dell’evergreen Andreghetti e la professionalità di Lorenzo Baldi, con i giovani leoni Porzio Jr e Manuel Pistone alla ricerca della ribalta e di una solida collocazione nelle graduatorie italiane.

Due sfide dalla medesima dotazione monetaria si collocano ai vertici qualitativi della giornata, con i cadetti, la leva 2014, a sfidarsi sul doppio chilometro e Gocciadoro assieme al suo Volnik du Kras prime scelte del betting nei confronti della proposta targata Bellei, Vento Dell’Est, come di Verdon Wf, l’allievo di Erik Bondo affidato al driver di casa, Federico Esposito, mentre Vito Model e Lorenzo Baldi possono di diritto aspirare al podio in virtù della condizione palesata dal grintoso prospetto cresciuto sui prati dell’agro aversano.

I numeri si ampliano in maniera esponenziale con il sopraggiungere dell’handicap posto come settimo evento della riunione, scelto come Tris/Quartè/Quintè nazionale: ben 14 saranno gli anziani in pista nel Premio Zonte, con otto soggetti allo start, quattro al secondo nastro e due all’estremità dello schieramento, e proprio da questi parte la disamina della contesa, con Unique Rek ed ancora Gocciadoro sugli scudi ed i beniamini del parterre Tisserand Bi e Vp Dell'Annunziata nei panni degli antagonisti dichiarati. Compito comunque difficile per i due attesi protagonisti, allo start infatti non vanno trascurati binomi assai competitivi, leggi Seta Pura Spin/Bellei e Pedro Almodovar/Maurizio Visco senza dimenticare il collaudato feeling con lo schema del generoso allievo di D’Ambruoso, Potter Jet, mentre al nastro intermedio si avvieranno due solidi performer ma della caratura di Seveso, con Lamberto Guzzinati e dell’ospite veneto Original Caf, guidato ed allenato dall’esperto Antonio Castiello.

Alle 15.30 il primo segnale di partenza della riunione di metà settimana, con un miglio per anziani che, a dispetto dello scarno numero di partecipanti, vivrà di uno svolgimento emozionante con la lotta per il comando tra Tunner Fior e Sport D’Anzola ed il previsto forcing di Urlo D’Ete, guidati rispettivamente da Aleardo Dall’Oglio, Marco Lasi e Filippo Monti, senza peraltro relegare a ruolo marginale la coppia Talea/Ballotta.

Poi, possibile replica ad un recente primo piano per Vortice Leo, con Greppi esemplare interprete e i coetanei Vulcano dei Venti (Bellei) e Very Pan (Andreghetti) ad inseguire il podio.

Anziani di nuovo in pista per la terza corsa, miglio che potrebbe premiare la qualità di Tommy Vik, con Piranej braccio armato per conto di Alessandro Pieropan e la regolarità di servizio del generoso Parker Om, affidato a D’Ambruoso, terza forza Occulto, in versione Sandro Miraglia; poi, bel match tra Zanzibar Bi e Zarina Baba, per le guide di Greppi e Pistone e possibile inserimento da parte del deb proposto da Enrico Bellei, Zante Laser, ed alla quinta, leva 2015 ancora in vetrina e Zack Spritz, Zankos e Zodiac Dany Spritz in lizza per la vittoria.

Appuntamento successivo: domenica 22 aprile, inizio corse ore 15, corse e per i bambini dai 4 ai 9 anni: "Esplorazioni, Giochi & Laboratori nella e con la Natura", insieme agli esperti dell'Aula Didattica Parco Grosso. (attività gratuite; è consigliata la prenotazione a uffst.arcoveggio@hippogroup.it

Questa news è stata letta 597 volte dal 17 Aprile 2018