Apr 27

Arcoveggio: resoconto di giovedi' 26 aprile 2018

Ippodromo ArcoveggioIl re della maratona-Tris è Tuono Lunare Un buon programma tecnico con spunti di eccellenza ha gradevolmente caratterizzato il canonico giovedì bolognese, con la tqq, che proponeva ingenti jack pot per quartè e quintè non assegnati in precedenza, a svettare per qualità e chiudere il pomeriggio. Favorito piuttosto netto della contesa, Tuono Lunare è assurto al comando delle operazioni dopo 600 mt di gara e ha vinto piuttosto nettamente, ben sostenuto dalle abili mani di Enrico Bellei, oggi autore di una tripletta, con una sorprendete Raissa Sere al secondo posto su Resole Matto, il migliore tra gli inquilini dello start, mentre She’s A Woman ha battuto a fil di palo Oro Fks per il quarto posto. Da rilevare la rottura del contro favorito Ronaldo Grad, mentre le quote hanno premiato rispettivamente con 476 euro la tris, 2.394 la quartè e ben 19.127 la quintè.
Gentleman e cadetti dall’ottima caratura atletica hanno aperto il convegno con le rotture dei più attesi, ed il successo da parte di Vasco Rossi e Filippo Monti che in 1.15.8 hanno debellato le resistenze di Verace Kay, poi distanziato dall’ordine d’arrivo, salvando la vittoria dal forcing di Viperina Spin mentre, discosta, Vanessa Sm è salita inaspettatamente sul terzo gradino del podio. Match sulla carta tra Zebù Wf (Bondo) e Zante Del Rio ( Bondo) alla seconda, e flop per i due più attesi con Zimerman e Maurizio Cheli preminenti in 1.14.6 davanti a Zirkawa As e Vecchione, terzo Zebù Wf su Zante Del Ronco, arresosi a traguardo lontano.
Tutto facile alla terza per il plebiscitario favorito Voilà Buio, biondo alfiere di Enrico Bellei che una volta ottenuta la leadership ha spaziato in un più che buono 1.16.4 sulla media distanza impreziosendo la performance con stacco imperioso e parziali da soggetti di altra categoria; secondo il regolare Valpicetto Jet e terzo il vecchione, Vento Del Pino.
Poi, tre anni in scena e bel risalto da parte di Zibi Bi, all’attacco lungo il percorso e poi a segno in 1.16.8 per la regia tattica di Andreghetti ed il nuovo training di Ettore Vairani; piazze d'onore per Zeroincondotta Op e Zafira Jet, che aveva condotto sin dal via cedendo in dirittura.
Anziani “dietro motori” alla quinta corsa, categoria modesta ma cronometri bollenti con il ragguaglio di 1.13.7 a sancire l’eccellente rientro di Toscano Bieffe, ben guidato da Roberto Vecchione: il portacolori della famiglia Gradi ha battuto l’attesa Tosca del Rio e la positiva Simia Spritz, quarto l’atteso Untouchable Lg, lontana la scatenata quanto labile battistrada Sahmara.
A seguire, duemila metri per decaduti primaserie, con Talete Deimar rivisto in eccellente assetto e capace di volare la distanza in 1.13.6, misura di valore assoluto figlia della tattica impressa alla gara da Enrico Bellei, mentre la ritrovata ReneeDvs ed il sopravvalutato favorito, Tenordelun, hanno completato il podio.

Questa news è stata letta 518 volte dal 27 Aprile 2018