Mag 13

Siracusa Galoppo: resoconto di sabato 13 maggio

 Premiazione Mem.Postiglione 2018Shukal prepotente nel Memorial Postiglione. Madame Secrete la migliore tra le giovani “Femmine” al debutto. Tutto come da copione. Shukal non delude le attese e si fa assoluto padrone del Memorial Gaetano Postiglione, nel suo 9° anniversario. Sfrutta l’ottimo feeling con Giuseppe Cannarella e, alla vista del palo, ingrana una marcia in più per andare all’attacco del battistrada Special Rush. Nulla da fare per l’allievo di Marcello Restuccia, che può comunque ritenersi soddisfatto per un secondo posto ottenuto su un tracciato non proprio gradito. A concludere la terna di una bella condizionata che, a ricordo dello stimato allenatore napoletano, vede il confronto di soggetti di 3 anni oltre sui 2100 metri di pista piccola, ci pensa Saint Steven, che torna a occupare un posto sul podio. Ma il convegno di galoppo in programma oggi all'Ippodromo del Mediterraneo di Siracusa, riserva anche altre prove interessanti. Buona la prima di Madame Secrete. Si adatta bene alla breve distanza dei 1100 metri della pista piccola e la figlia di Zebedee, allenata da Erasmo Lo Piparo, centra il bersaglio nel Premio Campagnola Bella, che manda in scena il confronto tra “Femmine” di due anni al debutto. In regia Gabriele Cannarella che, ai duecento metri dal palo, passato di forza al comando, vola verso il traguardo. Deve accontentarsi della migliore piazza l’acclamata Miss Concy, mentre La Pompiera si accomoda sul terzo gradino del podio. In palinsesto ippico, anche la II Tris Nazionale abbinata al Premio Giuncata. Tra i 12 cavalli di 3 anni e oltre impegnati sui 1900 metri di pista sabbia, si assiste all’exploit di Romasparita. Condotto da Pasquale Borrelli, conferma di saper galoppare molto bene sul dirt e si allunga su Night Doc e Firun, che nel seguente ordine vanno a chiudere l’handicap discendente.

Questa news è stata letta 363 volte dal 13 Mag 2018