Mag 20

Siracusa Galoppo: resoconto di sabato 19 maggio

 Black JoralCon Black Joral il team Lo Piparo continua a volare. A Lovely Heart va la II Tris. Favoriti al bersaglio nelle prove più ricche del convegno di galoppo, in scena oggi all' Ippodromo del Mediterraneo. Inizia le danze il giovanissimo Black Joral. Il buon 2 anni, più seguito al totalizzatore, continua a far volare il team Lo Piparo, siglando la prova riservata a debuttanti maschi e castroni, impegnati sui 1200 metri di pista piccola. Con in sella Daniele Scalora confeziona una prova di avanguardia e, sul finale, respinge il deciso tentativo del chiacchierato Sandro Muchacho, il quale anticipa Principe Azzurro sul podio del Premio Sibarita. Sharming Girl conferma forma e qualità. La “grigia” di Claudio Impelluso, diretta da Federico Bossa, assunto il comando in retta di arrivo sigilla il Premio Sertorio Quinto, condizionata che ha chiuso il pomeriggio siracusano con i cavalli di 3 anni, ingaggiati sul miglio della pista grande. Si lotta per la migliore piazza con Siciliano Bello e Mr Gozo, collocati dal giudice d’arrivo al secondo al terzo gradino del podio, dopo lettura di una foto strettissima. Da un capo all'altro, invece, Lovely Heart risolve il Premio Voile, II Tris che vede i 3 anni e oltre misurarsi sui 2100 metri di pista piccola. In regia il solito Giuseppe Manuele, bravo a dire no all’ affondo determinato della rientrante La Venezolana: a lei va la migliore piazza. La terza moneta è afferrata da Sopran Cosmic. Anche Sambuco non smentisce le attese. Si fa protagonista del Premio Eliseo, handicap discendente che prevede 1200 metri da percorrere da cavalli anziani in pista piccola. L’allievo di Marcello Restuccia, ai 200 metri dal traguardo, attacca e passa il battistrada Comet Grey che, insieme a Eblouis Moi va a completare il podio della seconda prova in programma.

Questa news è stata letta 251 volte dal 20 Mag 2018