Mag 28

Arcoveggio: resoconto di domenica 27 maggio 2018

Ippodromo ArcoveggioVandalo Gio (vincitore in 1.12.2 )e Super Fez le star della domenica , pass tricolore per il gentleman Monti. Domenica multitasting all’Arcoveggio, con un apprezzabile programma tecnico affiancato da divertenti eventi collaterali e con i monitor della tribuna ad irradiare le immagini di una Stoccolma in festa per il giorno dell’Elitlopp, corsa faro del panorama europeo disputata all’ippodromo di Solvalla. Il clou pomeridiano regalava un ricca borsa a prestigiosi esponenti della leva 2014, con il betting diviso tra Very Good Zs, in versione Bellei stante l’assenza del titolare Gocciadoro impegnato a cogliere vittorie a iosa in quel di Stoccolma, Vandalo Gio, al ritorno in Emilia dopo una eccellente performance di qualche settimana orsono, e Venariareale Font, vincitrice classica nell'occasione affidata a Roberto Andreghetti, mentre non lontano nella valutazione seguiva il ben situato Vandalo D’Esi nella consueta partnership con Andrea Farolfi e con Mauro Baroncini in regia.
Partenza al fulmicotone e Very Good Zs leader respingendo Vandalo Gio che trovava posto alla corda sopravanzando di precisione il suo omonimo targato D’Esi, al largo Vae Victis Club e Venanzo Jet, allo steccato Venaria e a chiudere Victor dei Ronchi. Nessuna variante al passaggio, con il battistrada a sciorinare parziali di pregio e i due Vandalo a seguirne le mosse sino all’ingresso della dirittura, dove la cadenza di Very Good si appesantiva ed il vantaggio diminuiva metro dopo metro permettendo agli avversari di raggiungerlo e batterlo, con Vandalo Gio guidato da Francesco Facci preminente sull’allievo di Farolfi in un siderale 1.12.2 mentre Very Good Zs non lontano chiudeva al terzo posto.
Sottoclou di pregio con gli anziani a chiudere la riunione, in sei al via dopo il ritiro di Radio Wise, impegnati sulla distanza dei tre giri di pista nell’inusuale schema che prevedeva partenza con l’autostart. Sfida dalle suggestive presenze di ben due vincitori classici, il Derby winner Sugar Ray e Unno del Duomo, illustratosi nel Gp Giovanardi, mentre Super Fez metteva in campo una lunga e proficua carriera francese ed una recente vittoria che, unita alla guida di Enrico Bellei, lo imponeva ai vertici del pronostico, ruolo prontamente rispettato e impreziosito da un deciso percorso di testa chiuso 1.15.0 ma con parziali finali da autentico prima serie, mentre per le piazze il diligente Sugar Ray è prevalso su Rugiada Sms.
Prima di tre manche riservate ai gentleman e valide per la qualificazione alla fase finale del Campionato Italiano di categoria, la prova d’apertura ha visto i plebiscitari favoriti Solimano/Filippo Monti adeguarsi alla terza posizione dopo percorso interamente all’esterno contro il deciso duo Shango Group/Thomas Manfredini, issatisi all’avanguardia sin dallo stacco e vittoriosi in 1.15.1 nei confronti di Scarlett Matto e Zaccherini, mentre poco dopo Zaira Dvs ha colto la prima vittoria in carriera onorando la sua performance fissando il suo personale in 1.13.7, mentre tra i superstiti dalle numerose rotture è emersa la debuttante Zanna Jet sull’outsider Zemellino.
Gentleman di nuovo in pista per la seconda sfida del Campionato ed ancora semaforo rosso per i favoriti, con Virginia Baba e Zaccherini leader sino metà retta e poi naufragati ai margini del marcatore per la vittoria in 1.15.8 di Velvet Wise L e Filippo Monti su Vincent Vega Font e Michela Rossi, terzi Vulcano Tav e Carlo Hudorovich per una classifica ancora tutta da decifrare prima della manche decisiva, che ha sancito la promozione di Filippo Monti grazie al coast to coast di Ursus Tft, esemplare velocista che in 1.13.9 ha agevolmente disposto di Unique Men e Nedved Kyu, regalando al dilettante dai natali piemontesi il secondo successo in giornata.
Attesi alla replica di un recente primo piano, Zenit Del Duomo ed Antonio Greppi hanno tenuto fede al pronostico dominando da un capo all’altro di una quinta corsa bersagliata da errori con Zirkawa As e Zucca Ern alle loro spalle ed il ragguaglio di 1.15.1 a confermare la superiorità del giovane consanguineo di Unno del Duomo.

Prossime riunioni di corse martedì 29 e giovedì 31 maggio dalle ore 15.30. Sabato 2 giugno l'atteso GRAN PREMIO DELLA REPUBBLICA Sisal Matchpoint, inizio corse alle 15 con programma ricco di sfide di pregio e contorno di eventi collaterali.

Questa news è stata letta 414 volte dal 28 Mag 2018