Giu 27

Cesena: resoconto di martedi' 26 giugno 2018

 arrivo Resto del Carlino Cesena 2018Raspante mattatore, pass per la finale e Tqq con Lotar Bi. E’ iniziata in grande stile la nuova stagione del Savio, con l’innovativa manche di “Obiettivo Superfrustino” e la Tqq a calamitare le attenzioni. I dieci protagonisti della kermesse abbinata al Superfrustino sono scesi in pista sin dalla seconda delle otto corse in programma dando vita a sfide all’insegna dell’agonismo e con la mission di strappare l’unico pass utile per la finale del Superfrustino Sisal Matchpoint del 21 agosto.
Dopo il prologo riservato ai gentleman vinto in zona Cesarini da Renilkam ed Andrea Nunziata in 1.17.9 sull’iniziale leader Rock Hard e sul diligente Twitter di Casei, alla seconda corsa “Premio www.cavallomagazine.it” sono scesi in pista i protagonisti di “Obiettivo Superfrustino” con un arrivo a fruste alzate che ha visto Arnaldo Pollini e Zerouno Mmg avere la meglio in 1.15.7 nei confronti di Zar Degli Ulivi ed Andrea Vitagliano, favoriti della corsa ed in evidente affanno nelle fasi finali, mentre al terzo posto è giunto il duo Zorian Run e Sandro Miraglia. Primi dieci assegnati e prosieguo nel segno di Sorens Petit e Loris Farolfi, coppia trascurata al betting che ha avuto la meglio dopo attento esame del fotofinish nei confronti di Tropical Spring e Virzì, mentre al terzo posto è giunta Ulrica Dei Daltri, sul deludente Umber Kronos, leader sin quasi all’epilogo, con la media di 1.15.8 ad accomunare i primi due classificati e Pollini leader provvisorio prima della terza tappa “Premio QS Quotidiano Sportivo”, un doppio chilometro per anziani lottato a suon di parziali sin dalle prime battute e vinto dall’ennesima sorpresa della serata, quella That’s Amore Gar ottimamente interpretata da Sandro Miraglia e vincitrice in 1.15.0 sui favoriti Ursus Tft e Salvatore Valentino, terzi Tiffany Effe ed Alessandro Raspante.

Quinta corsa, parentesi TQQ con il “Premio QN Il Resto del Carlino”, con diciassette binomi impegnati sulla distanza maratona dei 2400, partenza ai nastri ed un diffuso equilibrio tattico acuito da una serie di partenze rinviate che hanno innervosito alcuni concorrenti, tanto che al segnale valido, molti soggetti sino gettati irrimediabilmente di galoppo. Alla giravolta, Medolla scivolava in avanti dando poi il via libera a Travolta Treb presto attaccato da Total Gams mentre Medolla rimaneva allo steccato su Urbi et orbi Jet e Plitivice D’Aghi, con Lotar Bi, eletto favorito della contesa, presto in pressing sulla coppia di testa e battistrada all’ingresso della piegata conclusiva dove, il tredicenne allievo di Alessandro Raspante allungava deciso, si eclissava Travolta, non perseverava Total Gams e gli appostati Medolla, Urbi et Orbi Jet e Plitvice D’aghi si piazzavano nell’ordine dietro all’inavvicinabile leader. Tutto facile dunque per il beniamino Lotar Bi, che come nel 2017 ha aperto vincendo la stagione cesenate registrando per l’occasione la considerevole media di 1.16.3, mentre i suoi trascurati compagni di marcatore hanno fatto lievitare a oltre i 100 euro la quota tris rimandando di 24 ore la vincita di quartè e quintè.

Esaurita la parentesi TQQ, il ritorno in scena dei dieci concorrenti della sfida “Obiettivo Superfrustino” con il “Premio Quotidiano.net” ha visto l’assolo di Very Much Mmg ed Alessandro Raspante, leader dopo breve scaramuccia con Vera Degl Ulivi e poi facili alla meta in 1.14.8 sulla stessa avversaria guidata da Giorgio Cassani e su Virdis Mail /Valentino, con le sentenze rinviate alla sfida decisiva stante la grande incertezza ai vertici e ben cinque driver in predicato di strappare l’agognata promozione. Alla settima corsa “Premio Il Resto del Carlino Cesena” era favorita poco sopra la pari la coppia Giorgio Cassani/Rouen Peste Tft, ma ha trovato impervia risalita dall’ostica seconda fila, dovendo accontentarsi del terzo posto dietro al trascurato Stiaccino Jet, per una sera tornato in coppia con Vitagliano e vincitore in 1.14.6 su Regensbourg e Raspante, che strappava così la meritata promozione, mentre Pollini e Ussaro Egral si classificavano al quarto posto costringendo il driver romano alla resa per un sol punto di distacco dal vincitore di tappa.

Ad accompagnare le corse della serata di Ouverture, le esibizioni della COMPAGNIA ARTE E SPETTACOLO CESENA DANZE. Gli interventi sono stati tutti incentrati sulla riproposizione dei più noti balli Anni Sessanta. Cesena Danze tornerà al Savio sabato 28 luglio.

Questa news è stata letta 333 volte dal 27 Giugno 2018