Lug 16

Cesena: le corse di martedi' 17 luglio 2018

 arrivo ADAC 2017I migliori under 30 all’attacco del Superfrustino. Martedì dalle intriganti suggestioni al trotter del Savio, con la versione young del Superfrustino a riportare in Riviera i migliori under 30 del variegato panorama nazionale, in dieci ad inseguire l’agognata promozione alla finale del 21 agosto. Grinta e passione, tradizioni familiari e talento hanno scandito l’ancor giovane carriera dei driver in gara martedì sera, molti dei quali hanno già calcato la platea del trofeo cesenate, altri come il classe ’95 Gennaro Amitrano, salgono in Romagna per esibire spiccate abilità tattiche e mani di velluto su cui basare una futuribile carriera, i cui primi assaggi parlano di un 2017 chiuso a quota 38 vittorie ottenute nell’affollato e selettivo mondo del trotto meridionale. Già finalista del Superfrustino 2017, anno della sua consacrazione e della sua prima vittoria classica con Valchiria Op, il siciliano di nascita ma veneto d’adozione, Manuel Pistone ha letteralmente bruciato le tappe alla scuola di Andrea Sarzetto, per poi approdare brevemente in Emilia presso i Gocciadoro, tornare alla base poco e affermarsi come prima guida del trainer trevigiano e come catch assai apprezzato negli ippodromi settentrionali. Per Ferdinando Minopoli la militanza nella farm di casa e gli insegnamenti di papà Salvatore e del fratello Mario Jr sono stati viatico ideale per una fulminea affermazione tra i big esaltata da vittorie e brillanti piazzamenti con Zarenne Fas, Zippy Freedom Lf, Totoo Del Ronco e Victor Chuc Sm. L’ippica moderna pare non poter prescindere dai figli d’arte e Francesco Tufano, campano doc nato nel ‘91, non sfugge alla consuetudine portando con sé l’esperienza maturata presso il talentuoso papà Vincenzo per poi mettersi in proprio e guidare con successo gli effettivi di scuderia, mentre Giuseppe Porzio Jr è il partner agonistico dei numerosi soggetti allenati da Antonino, padre e maestro di un professionista brillante ed acuto, che a 28 anni ha già maturato notevole esperienza vivendo esaltanti brividi classici con Orsia, Sunshine Bar e i beniamini di casa Liss Op, Locomotion Om e Indù Jet. Enfant prodige degli Anni ‘80 il torinese Marino Lovera è il fortunato papà dell’emergente Luca, catch all’occorrenza e figura emblematica tra le nuove leve, acculturato, misurato nei modi ma lucido e deciso quando si tratta di rivaleggiare sulle piste del selettivo trotto toscano, mentre per il suo conterraneo, il piemontese Edoardo Loccisano, crescere sotto l’ala di un trottofilo a 360 gradi come Marco Smorgon, trainer di grido, proprietario e allevatore di successo è stato fondamentale per maturare esperienze anche all’estero con Pepevita, Reine Du Zack e meritare la stima dei proprietari di Vivid Wise As in occasione di alcune trasferte italiane dell’ex fenomeno ora in Francia. Il trotto per Renè Legati è passione prima che lavoro, amore per il cavallo ed una impegnativa parentesi dagli impegni imprenditoriali nel solco tracciato da nonno Vittorio e papà Renato, con le vittorie e i piazzamenti classici delle sue Sonia, Troja D’Asolo e Pantera Del Pino a regalargli soddisfazioni ed un posto di rilievo tra le nuove leve, lo stesso cui aspira Salvatore Cintura Jr, erede di un nume tutelare dell’ippica palermitana come Natale Cintura e giovane dalla guidata irruente e spettacolare. Chiudiamo la lunga chiosa con Antonio Esposito, altro ‘90 di successo per la gioia di papa Pasqualino Jr, mattatore dell’ippica partenopea e nazionale a cavallo degli Anni ‘80 e ‘90 e impareggiabile maestro del giovane partner di Ursa Caf, ad oggi il miglior cavallo di una promettente carriera.

Dopo aver assistito ad un miglio per anziani in apertura “Premio Allianz – Agenzia Bellaria / Cesenatico” con i gentleman a bordo e il possibile successo di Tiberio Alex su Uragano Spritz e Pinky Ek e alla tris nazionale collocata poco dopo -“Premio Unogas Energia”- e abbondantemente alla portata di Lotar Bi, Ronaldo Grad e Ron Howard Sm, alla terza corsa - “Premio Nuova DAB Srl” - andrà in scena il primo round della kermesse Superfrustino, due giri di pista riservati ai tre anni che Cintura Jr e Zeroglutine Par correranno da favoriti sulle coppie Zerouno Mmg /Porzio e Zennzalinaz /Lovera. Alla quarta, “Premio Alberghi Tipici di Romagna e Consorzio Cesenatico Holidays” Staccino Jet, Radiant Va e Undisclosed hanno chance di portare punti preziosi al piemontese Loccisano, al suo corregionale Lovera e ancora ad un Cintura sin cui ben supportato dal sorteggio. La classifica prende forma e la lotta per l’unico posto disponibile alla finale si accende ulteriormente alla quinta corsa “Premio Ri-volt Srl e MCWATT”, una eccellente occasione per Voldemort Nal ed Antonio Esposito, preferito ai binomi Violetta Breed/Cintura e Virdis Mail/Loccisano, mentre alla sesta “Premio Consorzio Trasporto Persone CRBUS di Forlì-Cesena”, nastri e doppio chilometro mixano mirabilmente le carte tattiche con Osiride Ron e Minopoli probabili fuggitivi e Rouen Peste Tft e Satanasso Fi ad inseguire. Alla settima “Premio Associazione degli Albergatori Cesenatico / Federalberghi”, René Legati si giocherà la sua carta migliore portando in gara la “classica“ Seattle Bi, contro l’ardente Uragano Dei Lady e il bravo Lovera, mentre Manuel Pistone, in ombra nel pronostico, avrà in Travolta Treb un ottimo partner in ottica classifica.


COLLATERALI ALLE CORSE:
INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA: “Clòppéte. Storie di trotto Romagnolo”.

La mostra ed il progetto “Clòppéte. Storie di trotto Romagnolo”, sono frutto di una nuova collaborazione tra HippoGroup Cesenate e la rivista “Il Romagnolo”. Un avvicinamento tra le due realtà che, come auspicato dall’editore Carlo Serafini nella conferenza di presentazione rivolta alla stampa, potrebbe essere l’inizio di un percorso da far proseguire anche in futuro.
I dodici pannelli di cui si compone la mostra seguono uno stesso layout, che abbina un’immagine (d’epoca o moderna) di grande impatto alla riproduzione parziale di alcuni articoli scritti dal giornalista Ettore Barbetta e pubblicati sulla rivista “Il Romagnolo” diretta da Marco Montruccoli. Una parte del materiale iconografico proviene dalla collezione di Alberto Forti, collezionista ravennate che martedì sera illustrerà alcuni delle fotografie presenti in mostra. La parte grafica ed illustrativa dei pannelli che saranno visibili al pubblico nelle serate di corse da martedì 17 luglio, fino alla fine di agosto, è stata curata da Mauro Monaldini.
Storie di trotto Romagnolo


“HIPPOQUIZ”, IL LIVE QUIZ SHOW DELL’IPPODROMO
Laura Padovani ogni martedì con la sua conduzione frizzante e la serie di domande rivolte al pubblico anima il parterre dell’Ippodromo. Hippoquiz è un gioco che diverte tutti perché partecipare è semplicissimo, è sufficiente chiedere il telecomandino wi-fi alla consolle posizionata nei pressi del palco e rispondere alle domande negli intervalli tra le corse.


IL PROSSIMO APPUNTAMENTO IN CALENDARIO:

Venerdì 20 luglio: Premio Aren Electric Power



Eventi collaterali:

Venerdì 20 luglio: Per la rassegna musicale curata da Teleromagna, ospite Mario Altomare.

Questa news è stata letta 520 volte dal 16 Luglio 2018