Lug 30

Cesena: resoconto di venerdi' 27 luglio 2018

 Ribot Zs con Marjo NatynkiTQQ e cadetti laureano Ribot Zs e Vernissage Grif. Prologo di week end all’insegna dello spettacolo in riva al Savio, con il trotter di Via Ambrosini teatro di una bella serata di corse imperniata sul duplice appuntamento con la TQQ “Premio SAGE X3- AGRI” programmata sulla distanza dei 2400 metri e riservata agli anziani ed un miglio per cadetti “Premio Polaris Informatica”, valido come test propedeutico all’imminente Gran Premio Città di Cesena.
Apertura con il giallo, inteso come colore simbolo di una prova esaminata post arrivo dalla giuria, che ha dapprima attentamente valutato lo svolgimento degli ultimi metri di corsa e poi, non ravvisando scorrettezze, ha confermato il successo dell’ospite triestino Tutankamon, improvvisato da Enrico Montagna e vincitore dopo percorso di testa su Ulisse Spritz e Upper Trio, chiuso in un brillante 1.14.2, mentre alla seconda “Premio SAGE X3- CRM”, affollata sfida per tre anni abbinata alla tris nazionale, rientro vittorioso per Zanna Jet che abilmente interpretata da Andrea Farolfi si è scrollata di dosso negli ultimi metri il pressante Zankos, sul secondo gradino del podio dopo percorso all’arrembaggio davanti al trascurato Zeppolennart Ongi. Serata sin qui propizia ai favoriti ben rappresentati alla terza dal declassato Satanasso Fi, energicamente sostenuto dall’ex campione italiano dei gentleman Lorenzo Alessi, l’allievo di Maurzio Cheli ha facilmente disposto degli ospiti Ursula Baba e Uaget Grif staccando alla media di 1.14.9 sulla media distanza. Alla quarta, miglio in rosa per tre anni, tutto come da copione per il facile assunto di Zarina Cr sull’omonima targata Di Roberto e sulla stacanovista Zwicky Fox, il tutto con un sempre lucido Roberto Vecchione in regia ed al ragguaglio di 1.14.8.

Alle 22.40 sono entrati in scena i protagonisti della Tris Quarté Quinté “Premio SAGE X3- AGRI”, quindici anziani di lungo corso capeggiati al betting da Ubi Jet, il migliore del lotto assieme al compagno di nastro The Best Of Glory e all’avantaggiato Ultras Font, con Tenordelun quarta scelta e gli altri tutti in doppia cifra. Primo segnale valido e serie di avvicendamenti al comando con Resole Matto superato da Nicoz sul quale si portava Ribot Zs, brillante nel recuperare la penalità, passare brevemente a condurre ed a sua volta accondiscendente su The Best Of Glory, presto avvicinato dal favorito Ubi Jet nella cui scia si era portato Tenordelun. Rotture nelle retrovie e corsa che ad un giro dal termine sembrava doversi risolvere in un match tra Ubi Jet e The Best Of Glory che però, al termine del penultimo rettilineo, allargava calando vistosamente permettendo così a Ribot di insinuarsi al suo interno e prendere via via margine per vincere su Ubi Jet, che poteva solo accontentarsi della piazza d’onore su Resole Matto, terzo con qualche recriminazione nei confronti Taormina Mail e Tilde Mati. Primo successo al sulky per la specialista del corse al trotto montato Marjo Natynki, finnica ma italiana d’adozione e cuore e quote di tutto rispetto con la quintè ad arricchire il jackpot del sabato, la tris oltre i 256 euro e la scommessa quartè a 3783. Esaurita la parentesi tqq sono entrati in pista i partecipanti all’altro clou di giornata “Premio Polaris Informatica” riservato alla generazione 2014, un miglio privato della presenza del febbricitante Veltro Del Sauro che ha ridotto a sette i contendenti e ha visto Vispa Bye Bye scattare in avanti sull’accondiscendente Vampiria Gifont e poi dare il via libera al biondo favorito Vernissage Grif, che Gennaro Riccio ha guidato con fiducia scandendo parziali di primordine e staccando autorevolmente in dirittura. Una performance vittoriosa con il brillante ragguaglio di 1.13.2, buon viatico per un’ambiziosa partecipazione al Città di Cesena mentre Viola Trio e Viele Liebe hanno completato il podio. Chiusura con uno scatenato Selenio all’avanguardia su There’s A Place e Tchin Tchin mentre una nutrita serie di rotture ha ridotto gli effettivi in gara, all’epilogo lieve ma decisivo calo per il leader preda di There’s A Place all’interno e Tchin Tchin al largo con la femmina di Manuel Pistone preminente in 1.14.6 sull’erede del grande Ready Cash guidato da Mauro Angeletti.

Nel corso della serata, per la rassegna musicale curata da Teleromagna, si è esibito il cantante e musicista Massimo Ricci in arte “Macho”.
Venerdì 27 luglio l’ippodromo del Savio ha accolto anche gli amici di vari moto club cesenati, capitanati dal Moto Club Paolo Tordi, di ritorno dal tradizionale giro turistico notturno di mezza estate.

Questa news è stata letta 527 volte dal 30 Luglio 2018