Ago 20

Cesena: resoconto di venerdi' 17 agosto 2018

 finale Torneo Annamaria Grassi 2018Vince il campano Gallo nel nome di Annamaria Grassi. Serata di grande suggestione all’ippodromo del Savio dove i migliori gentleman italiani si sono dati battaglia nel nome di Annamaria Grassi in un torneo dalla accattivante formula che prevedeva la disputa di due manche di qualificazione ad un handicap cui si accedeva scegliendo il cavallo in base al punteggio delle eliminatorie.
Prima del convegno e prima del trofeo, Antonio Vitiello ha sostituito la corregionale Elena Villani in sediolo a Victoria Best; la vittoria, dopo corsa combattuta, è andata a Velociraptor Fi e Leonardo Vastano sopraggiunti in arrivo a raccogliere quanto seminato lungo il percorso dai duellanti Verace Key e Vegas Cloudlet con Vienrose e Monica Gradi al secondo posto su Victory Fox e Antonio Simioli, il tutto in un brillante 1.15.2 ad accomunare i primi tre classificati
Un miglio per esperti anziani abbinato alla tris nazionale fungeva da spartiacque tra le due batterie sancendo la vittoria di Taikon ed Emanuele Ossani dopo grintoso inseguimento ad una labile Ulena Grif finita quarta all’arrivo, mentre Pistoia e Terremoto Mark hanno seguito le mosse dei vincitori dividendsi il podio, media di 1.16.0 e quota tris ben oltre i 200 euro. Agonismo scevro da ogni condizionamento tattico alla terza corsa, sfida decisiva per definire il rooster della finale del trofeo con Solimano di galoppo quando sembrava aver acquisito la leadership e successo ad alta quota e a media siderale per Upper Wise As e Matteo Zaccherini che in 1.14.1 hanno respinto dapprima i reiterati tentativi dei favoriti Tarek ed Enrico Somma sfuggendo poi all’incisivo forcing finale di Ronaldinho Tres e Stiaccino Jet, rispettivamente guidati da Gallo e Ciccarelli. Mentre in scuderia si definivano le scelte per la finale, alla quarta andava in scena la Tris Quarté Quinté “Premio 25° ME.GA. FOODS CESENA”, una maratona per sedici concorrenti privata di Potter Jet ancora in mattinata e vinta in zona cesarini da Ulena del Rio e Vp dell’Annunziata nei confronti dei favoriti Paco e Roberto Vecchione, mentre al terzo posto si piazzavano gli estremi penalizzati Oliver Kosmos e Cuglini sulla trascurata Urla del Vento, quinti Tittipul e Maurizio Visco. La sconfitta di Paco unita alla scarsa vena del suo compagno di training Lotar Bi ha generato quote di tutto rispetto. Dopo riflessioni tecniche e congetture tattiche, alla quinta corsa i dieci protagonisti della Finale del Torneo per Gentleman Annamaria Grassi, sono scesi in pista con i penalizzati Uvenia Mail e Vastano prime scelte di un indeciso betting sensibile anche alle lusinghe dei ben situati Regensbourg e Ruggito Gsm nonché di Sonny Side e Ritz Bi. Alla giravolta Regensbourg e Ruggito Gsm hanno brevemente duellato per il comando della operazione con Ruggito e Zaccherini all’avanguardia sulla coppia Ruggito/Gallo mentre Uno Cualquiera e Vitiello si sono assestati in terza posizione e dalle retrovie provavano ad avanzare Uvenia Mail e Sama Jet che perseveravano sino alla curva finale dove un agganciamento ne rallentava l’azione a favore della coppia di testa che si disputava la vittoria sin sul palo con Regenbourg prevalente si misura su Ruggito e con Uno Cualqueira terzo non lontano. Esultanza per Filippo Gallo in premiazione e poi, spazio ai professionisti alla sesta corsa, miglio per tre anni risolto in volata da Zenzero Jet e Andrea Farolfi, preminenti al ragguaglio di 1.16.4 su Zerozerosette Treb e sull’iniziale leader Zosca Etoile battuta sul palo anche per il secondo posto, tutti racchiusi in un fazzoletto. Chiusura sempre con la leva 2015 e vittoria in 1.15.2 per il fratello d’arte Zebù Wf, successo ottenuto dopo corsa di testa sotto la direzione di Erik Bondo che in arrivo ha evitato la beffa sfuggendo di misura al serrate di Zeyn Malik e Vecchione, terzi i superstiti alla numerose rotture Zarapier e Davide Angeletti.

Questa news è stata letta 298 volte dal 20 Agosto 2018