Set 2

Siracusa Galoppo: resoconto di sabato 1 settembre

 ClockwinderClockwinder apre le danze al Mediterraneo. Adrenalinico arrivo riserva il Premio Icaro, prova centrale di galoppo che accende i riflettori sul primo convegno, dopo il break estivo, all’Ippodromo del Mediterraneo di Siracusa. Gli attesi Clockwinder e Kylach Me If U Can, si staccano in lotta e regalano spettacolo. A fruste alzate Giuseppe Cannarella e Antonino Cannella non si risparmiano per un solo attimo. Sul finish è il guizzo vincente del “Clock” di Giusy Guida, però, a spuntarla su Kylach Me If U Can. Ad assistere al duello in prima linea è un sorprendente Espoir Bere che, alla prima sul tracciato regala a Cannella, versione allenatore, anche la terza moneta. Si racconta così della bella condizionata, all’ abbinata all’ippica nazionale, che impegna cavalli di 3 anni e oltre sui 1500 metri di pista grande. Ad aprire il convegno di galoppo è invece, il Premio Mirosei, sottoclou del convegno. Rientrato a Siracusa North Ireland, con in sella Pasquale Borrelli, vola facile sul traguardo. Con pesino interessante, Night Doc riesce ad accaparrarsi la migliore piazza. Forex, poi, chiude la terna di questo handicap discendente riservato a cavalli di 3 anni e oltre, impegnati sui 1800 metri della pista sabbia. Successo a sorpresa per Casalecchio nel Premio Sole Mio. Condotto da Abdilah El Rherras, la novità proposta da Mister Giovanni Formica, ribalta ogni pronostico e a oltre 21 di quota al totalizzatore nazionale, respinge la favorita Ladycammyofclare. Inizia la nuova stagione con una doppietta il promettente allievo Gabriele Cannarella, a segno con La Venezolana e la giovanissima Velyn Girl, rispettivamente nella terza e nella quarta prova in programma. Si ritorna in sella, sui tracciati siracusani, nel pomeriggio di sabato 8 Settembre.

Questa news è stata letta 512 volte dal 2 Settembre 2018