Set 14

Merano: le corse di domenica 16 settembre 2018

 (FOTO PRESS ARIGOSSI)Ci si addentra nel mese di settembre, il mese più ricco di eventi e sfavillante, anche climaticamente, con l'undicesimo convegno della riunione estivo-autunnale, il 19 giorno di corse dell'anno in corso. Presto per parlare delle candidature alle cinque corse di gruppo del Meeting del 79. Gran Premio Merano Alto Adige, ci concentriamo su questa domenica che propone nel Premio Ernesto Locatelli un buon numero di più che validi siepisti anziani. Da poco riconvertito alle siepi, Axel Lauteix, dopo un'onorevole carriera sugli ostacoli, alti punta a centrare questo discendente per permettere poi ai suoi uomini di valutare con calma a quale obiettivo puntare nella due giorni di fine mese. Se guardare al Gran Premio o rimanere sulle siepi si vedrà. Un altro buon soggetto come Nando potrebbe seguire il medesimo percorso, dopo una sequenza di presenze in pista piuttosto limitata. High Master, caduto nel Premio Assi, ritorna alle siepi in attesa di capire quale sarà il suo futuro mentre due egregi specialisti delle siepi sono ben orientati a fare centro subito, il gravato Chappy Bros e Spettacolo entrambi in grande efficienza in riunione. Da attendere in buon progresso Relco Sud Ovest e pericolosa l'ospite Doriade d'Aumont.

Nella prova in cross Kitano, in buona serie di prestazioni, alza la categoria e si mette alla prova. Il vero tema della corsa resta però focalizzato su Nils, se qualora il veterano decidesse di partire regolarmente ne diverrebbe immediatamente il cavallo da battere. Ma il dubbio è lecito dopo l'ultima "non partecipazione". Secret Sinner farà come sempre la sua parte con il ritrovato Billy Silver con Catalaunian Fields in credito con la buona sorte.

Molto avvincente anche la prova per giovani siepisti mai vincitori, nella quale cerca conferma dell'ottimo debutto Sopran Duilio spalleggiato dal compagno Rocket Ball. Chi va in cerca di rivincita è invece Big Riot non all'altezza delle attese all'esordio nella specialità. Su tutti la sagoma dorata di Melandro, forse il più intrigante del lotto, che si è mosso piuttosto bene. Da rispettare i due opsiti Linovsky e soprattutto la femmina Sue Prancelot. Debutta invece Moved, non dispaiciuto in piano.

Nelle prove in piano si rivede sul miglio Direct Drive ma contro il Matey di questa stagione il compito si presenta arduo con l'incognita di Hidden Flame in questo memorial Renzo Zambarda.

Un'altra prova ricorda invece Luca Brunoro e tra i pretendenti il nome giusto potrebbe essere quello di McEnroe opposto al regolare Oak Bluffs in cerca di un'agognata e meritata vittoria. Ancyhe Manolo potrebbe interferire.
Posta in chiusura di giornata un'altra prova per amatori nella quale si ritrovano Rockandrollboy e Right from Wrong, entrambi positivi in stagione, con il rientrante (con nuovi colori ) Ragner e Pietra filosofale (in crescita) pronti ad intervenire.

Nel convegno anche un'affollata prova per cavalli Haflinger di buona statura sui 1400 mertri che promette spettacolo in programma alle ore 16.00.

Da registrare che la seconda e sesta corsa sono inserite nel palinsesto come prove Ippica Nazionale

Il pomeriggio di corse si aprirà alle ore 15.00, con apertura della struttura e del ristorante dalle ore 12.00.

Come di consueto il pomeriggio di corse all’ippodromo sarà allietato dalla musica dal vivo, nel parterre fra le due tribune per questa domenica ci intratterrà il duo Christina Schwitzer – georg Ploner, e dalla possibilità di deliziarsi presso gli stand messi a disposizione del pubblico presente, la Champagnerie, la sorbetteria e la gelateria.
Per i più piccoli la possibilità di un giro in sella ai ponies.
Tutte le informazioni, i partenti, gli arrivi, le foto ed i video delle corse saranno consultabili sul sito: www.ippodromomerano.it

Questa news è stata letta 505 volte dal 14 Settembre 2018