Set 28

Arcoveggio: resoconto di giovedi' 27 settembre

Arcoveggio BolognaUn bel pomeriggio di sole ha fatto da cornice al Premio Radio International, vernissage autunnale dell’Arcoveggio, con sette intriganti sfide agonistiche aperte da un miglio riservato a nove puledri ancora alla ricerca del primo hurrah vittorioso della loro breve carriera agonistica, obbiettivo raggiunto al primo tentativo dalla debuttante Abba Gual, allieva di Gennaro Casillo guidata da Andrea Farolfi che dopo brillante percorso di testa ha lasciato ad ampio margine Aramis Ek e Akthar Op, concludendo la sua fatica a media di 1.17.0, mentre alla seconda corsa, Premio "State Comodi" (dedicato alla trasmissione condotta da Alessio Ajmone, presente a premiare all'Arcoveggio) con il testimone alla femmine di tre anni, successo mai in discussione per Zaira Dei Venti ed Enrico Bellei che in 1.17.1 hanno facilmente disposto della movimentatrice Zaira e di Zebra Jet, diligente nel suo percorso corda corda sin dal via.

Cronometri bollenti alla terza corsa Premio Domani all'Arcoveggio, miglio per anziani con i gentleman ad interpretare i loro portacolori ed ancora un binomio favorito sul gradino più altro del podio, il cinque anni Uragano del Pino ed il bolognese Patrik Romano vittoriosi in 1.14.5 dopo spettacolare coast to coas tnei confronti di Ohan Dei Greppi e Rio di Mazval.

Poi, spazio alla tris nazionale Passione Sportiva e ad un nutrito plotone di cadetti con Vulcano Np e Ferdinando Pisacane in evidenza dopo arrembante percorso al largo di Virco Jet chiuso in 1.16.5 sullo stanco avversario, mentre la trascurata Vesta D’Esi ha conquistato il terzo posto.

Leva 2015 in vetrina alla quinta corsa, gran folla in pista sulla media distanza ed ancora un flop per Affogato, yankee dalla regale genealogia che dopo aver tentato la partenza ha subito evenienze tattiche contrarie finendo nelle retrovie con il contro favorito Zaffiro Fb a regalare il primo assunto vittorioso del giovedì di Enrico Bellei, mentre Zohara Benal e Zaza Bon si sono divise le piazze nobili della contesa.

Arrivo a fruste alzate e foto millimetrica per sancire l’esatto ordine d’arrivo della sesta corsa Premio Radio Nettuno, un handicap riservato ai quattro anni e programmato sulla media distanza che ha visto piombare simultaneamente sul palo Vertigo Np e Vienna Grif, con il maschio di Nando Pisacane preminente di un baffo sulla femmina guidata da Enrico Bellei, mentre il carneade Vosotros ha inaspettatamente conquistato il terzo posto, il tutto con la media di 1.16.2 ad accomunare i primi due classificati.

Alla settima, intestata a Radio International, stesso schema e medesima distanza, con gli anziani in vetrina e i più seguiti al gioco primi e secondi sul palo, Soho Dei Greppi in cima al podio e Pg Del Cigno nel ruolo di runner up mentre Tibet dei Greppi ha conquistato il terzo posto a qualche lunghezza dalla coppia di testa.

E arrivederci a DOMENICA con la grande kermesse del 70° GRAN PREMIO CONTINENTALE, il GP "FILLY" ed il XIX Trofeo Gasparetto, oltre ad un contorno di primordine, poi le fiammanti Ferrari di The Owners Club-Red Passion e molte attrazioni per tutti.

Questa news è stata letta 273 volte dal 28 Settembre 2018