Ott 1

Siracusa Galoppo: resoconto di sabato 29 settembre

Siracusa MediterraneoClockwinder non tradisce le aspettative e si conferma uno degli ossi più duri all’ Ippodromo del Mediterraneo. Sigla il Premio Viola, la prova più quotata del convegno di galoppo, e agguanta il terzo successo in condizionata. Sempre più in ottimo feeling con il jockey Giuseppe Cannarella, il portacolori di Giusy Guida si porta al comando a metà della retta d’arrivo. Subisce le minacce da parte del tandem schierato da Mark Cuschieri, nello specifico da Espoir Bere e Kylach Me If U Can, che tentano la rimonta fin sul traguardo. “Clock” dice no e gli concede la seconda e la terza moneta. Si racconta questo della condizionata sui 1500 metri di pista piccola, che mette in palio 12.100,00 per qualitativi cavalli 3 anni e oltre. E’ un ottimo rush finale che fa volare sul palo del Premio Rosa, sottocloù del convegno, Little But Good. Dall’ingresso in retta finale, il rientrante allievo di Vincenzo Caruso, comincia la risalita dalle retrovie. Diretto da Salvo Basile, ai 150 metri conclusivi, attacca e passa Kingston Sassafrass, che con il terzo posto del compagno di scuderia Mr Gozo, regalano al team Cuschieri ancora le rimanenti monete. Conferma le ottime potenzialità Principe Azzurro. Bissa il recente successo e domina la reclamare che riserva 1600 metri alla nursery. Cerca e trova un ottimo varco Carmelo Zappulla, s’invola ed è bravo a difendersi dai minacciosi Saga Romane e Thorin, seconda e terzo nel Premio Orchidea.

Questa news è stata letta 329 volte dal 1 Ottobre 2018