Ott 8

Vinovo: le corse di mercoledi' 10 ottobre 2018

Torino Vinovo ParticolareCi riprova Ares Ek. Mercoledì di corse per l’ippodromo di Vinovo. Saranno sette le corse del pomeriggio, dove le più importanti avranno come attori protagonisti i cavalli più giovani. Partendo dalla corsa riservata ai cavalli di due anni, saranno in nove al via sulla distanza del doppio km. Tanta voglia di riscatto per Ares Ek, pupillo di Marco Scarton, in errore nelle due ultime uscite, ma cavallo stimato da team. Mauro Baroncini lo riaffida ad Andrea Farolfi che avrà come il compito di confermare la vittoria fatta agli inizi di settembre sulla pista.

Approdano a Vinovo Gennaro Casillo e Antonio Di Nardo, un nuovo connubio con tanta fame di successi, e nell’occasione presenteranno Aston Vik, un cavallo che dopo un inizio incerto sembra aver trovato la giusta strada per arrivare al successo. Brutto numero ma belle aspettative per Alaska Gams, che Paolo Rossi affida ad Andrea Guzzinati, due bei secondi posti su due uscite, ne fanno un punto di riferimento nonostante il numero 7 di avvio dietro le ali dell’autostart.

Nel premio Averio, saranno solo in sette al via nella griglia di partenza per i cavalli di tre anni, ma la qualità di certo non mancherà. Alla ricerca della conferma dell’ultima bella vittoria milanese, Francesco Di Stefano ripresenta Zarzamora portacolori della signora Sara Bacchi. Il numero di partenza, l’ultimo del gruppo, potrebbe complicare un po’ le cose, ma ha schema propizio si potrebbe ripetere. Occhio come sempre agli allievi di Casillo - Di Nardo, che in questa corsa sono al via con Zabi Del Ronco, una cavalla dalle prestazioni molto alterne. Marco Smorgon e Edoardo Loccisano presenteranno Zarda, una bella opportunista, che non demerita nella compagnia. Occhio a Zeugma D’Amore e, in pole position Zamira Di Casei, sempre piazzata nelle ultime uscite.

La corsa più affollata del pomeriggio, ben 13 cavalli, sulla lunga distanza con i nastri, sarà riservata alla categoria dei Gentlemen. Tutto il tifo della tribuna andrà per Prima Fila, cavalla cara alla famiglia di Rodolfo Donati, scomparso tragicamente venerdì pomeriggio. I figli Fabio e Stefano affidano la loro pupilla nelle mani di Carlotta D’Agostino, per una corsa con un sapore particolare. Il pronostico vedrà nel ruolo di favoriti, senz’altro Topkapi con l’ottima guida di Giovanni Bechis che, ben messo, cercherà presto lo steccato, e Singapore il bel sauro di Enrico Colombino, un soggetto che non teme le corsie esterne e di queste corse ne fa il suo pane.

Un bel pomeriggio di corse, che inizierà alle ore 15,30. Come sempre ingresso libero e gratuito.

Appuntamento successivo all’ippodromo di Vinovo, sabato 13 ottobre, con le qualificazioni del Premio Anact.

Questa news è stata letta 257 volte dal 8 Ottobre 2018