Ott 30

Arcoveggio: le corse di giovedi' 1 novembre 2018

Arcoveggio BolognaGiovani speranze all’Arcoveggio. Novembre apre in grande stile all’Arcoveggio con i puledri padroni della scena e gli anziani impegnati nell’handicap che di prammatica chiude le riunioni di metà settimana, il tutto a partire dalle 14.25 sino alle 17.20 e con un occhio interessato alla kermesse torinese che propone must del trotto autunnale come Gran Premio Orsi Mangelli e relativo Filly, nonché il Gran Premio Delle Nazioni.

Giovani promesse e driver di valore incrociano le forme alla sesta del pomeriggio festivo, con una nutrita rosa di papabili al successo a cominciare da Alouette, già vincitrice sulla pista felsinea, prospetto dalle eccellenti qualità atletiche e dalla regale genealogia forgiata da Edoardo Baldi, per proseguire con il giuliano Axis di Girifalco, la proposta di Paolo Romanelli affidato a Ferdinando Pisacane, senza trascurare Ace Of Hearts, giumenta allenata da Andrea Sarzetto oggi guidata dall’emergente Paolo Scamardella, mentre la rodata Anastasia Trio ed il suo partner, Marco Stefani, mirano di diritto al podio.

Tre anni dal buon curriculum si sfidano nel prologo, duemila i metri da percorrere per i dieci contendenti e pronostico diviso tra il convincente Zenzero Jet, seconda pedina della trasferta di Paolo Ronaelli e Ferdinando Pisacane, l’ardente transalpino Flushing, con l’esperto Loris Farolfi in tolda di comando, e Zanardi Grif, erede del top sire Ready Cash da qualche settimana in training presso Battista Congiu e guidato da Beppe Lombardo Jr.

Alla seconda il testimone passerà ai gentleman e ad agguerriti cadetti con Verace Key, Vulcan Rodi e Vasco Rossi a contendersi il successo rispettivamente affidati a Simone Ammannati, Sandro Gori e Matteo Zaccherini, più che mai alla ricerca di vittorie scacciacrisi in un autunno assai avaro di podi.

Si prosegue con la leva 2015 in vetrina sulla breve distanza alla terza corsa, prova che vivrà sul match tra Zagreb Trio e Zeta Cash e con la ritrovata Zenzalinaz nei panni della sorpresa, in guide, Marco Stefani , Edoardo Baldi ed un impegnato Loris Farolfi, poi, alla quarta, anziani di lungo corso e chance rivelanti per il veloce Pensiero Adri, preferito a Triglav e Ronzinante Egral, mentre alla quinta Undisclosed, Salvador Trio e Ronaldinho Tres si dividono un complesso pronostico nel quale trovano ampio spazio anche Tisserand Bi e Uppymar, quest’ultimo protagonista in positivo nel Palio dei Comuni della passata domenica.

Epilogo in grande stile per il giovedì di Ognissanti, con ben 14 contendenti divisi in tre nastri e Tammar Jet gratificata da una collocazione tattica impensabile solo qualche mese fa, il numero uno al primo nastro colloca infatti la portacolori dei Toniatti ai vertici delle preferenze sul compagno di schieramento Sisco Gan, mentre tra gli inquilini del secondo “anello” si distinguono Pedro Almodovar e il debuttante francese Don Bosco, con l’estremo penalizzato Talete Deimar in grado di risalire le fila grazie alle sue indubbie doti atletiche.

Durante il pomeriggio di corse, "Festa di Halloween...il giorno dopo!" per i bambini.

Appuntamento successivo domenica 4 novembre, all'incirca alle 14.30.

Questa news è stata letta 311 volte dal 30 Ottobre 2018