Nov 2

Arcoveggio: le corse di domenica 4 novembre 2018

Bologna TrottoDomenica per agguerrite lady ed esperti anziani. Domenica dai notevoli spunti tecnici sotto le Due Torri, con il trotter dell’Arcoveggio ricco di proposte sin dalle prime battute di una riuscita riunione di corse, sulla quale spiccano le due prove a maggior dotazione, un miglio per prestigiosi velocisti anziani collocato come sesta del palinsesto e una intrigante sfida in rosa riservata alle lady di 4 anni, anch’esse impegnate sui due giri di pista.

L’analisi tecnico/tattica parte, noblesse oblige, dalla sfida riservata alla femmine, con i favori del pronostico rivolti senza meno alla grintosa Vikinga di Pippo, “nomen homen” per la statuaria allieva di Alessandro Gocciadoro affidata dal trainer emiliano al talentuoso Federico Esposito, da qualche giorno in forza al team in giubba gialla di stanza a Noceto, mentre dal Centro Ippico Pradona, Lorenzo Baldi sposterà due pedine di peso anche in ottica vittoria, rispettivamente Valencia Min e Vamorgea Rum, la prima con Andreghetti, la seconda con il boss di Altedo. Desta curiosità il nuovo corso di Vitesse Play, giumenta dalla regale genealogia da qualche tempo all’Ippocampus presso Battista Congiu, la quale si avvarrà dell'ispirata guida di Beppe Lombardo Jr per tornare ai livelli di inizio anno, quando ambiva ai vertici femminile della leva 2014, mentre per Vodaka Bay e Vampiria Gifont, l’obiettivo di giornata è rivolto al marcatore.

Settima e conclusiva prova del pomeriggio festivo, la prova riservata agli anziani propone un intricato pronostico tutto al femminile, con le titolate United Roc e Robinia a disputarsi primato e leadership tattica, con Saga Dei Venti possibile terza incomoda e lo svedese Nose Gear a far valere eccelse qualità atletiche e guida di primordine come Roberto Andreghetti.

Alle 14.30 il primo evento della giornata, con i tre anni in vetrina e gli ospiti Zaffiro Fb e Zajron Spritz in pole nelle preferenze con Andreghetti e Manuel Pistone alle rispettive redini, mentre Zante Trio e Marco Stefani si candidano al terzo gradino del podio; poi, un folto manipolo di puledre ad inseguire la vittoria, con il sorteggio a favorire le ambizioni di primato delle ospiti Arabesque Bi, Aima As e Avila dei Greppi, sulle quali saliranno gli agguerriti Max Castaldo, Massimo Barbini e Marco Stefani.

Anziani di lungo corso alla terza, campo scarno ma individualità notevoli a cominciare dalla 9 anni Papalla, generosa stakanovista di casa Stancari dal prestigioso palmares, che il rilanciato Roberto Andreghetti, a segno nei classici Gran Premio Anact del 28 ottobre e Mangelli Filly del 1 novembre, guiderà da par suo contro Uganeo Jet e Davide Nuti nonché contro il dieci anni Osiride Grif e Beppe Lombardo Jr, catch di fiducia per Battista Congiu.

Alla quarta, gentleman in sediolo ai loro portacolori, con Parinaz ed il piemontese Ciraso probabili lepri e le coppie Sax As/Zaccherini e Potter Jet/Canali nei panni dei cacciatori, mentre alla quinta Zorro Gual, Zanetti Jet e Zohan Dei Lupi prenotano il podio già alla vigilia.

Prossimo appuntamento giovedì 8 novembre alle 15.30 circa.

Questa news è stata letta 216 volte dal 2 Novembre 2018