Nov 5

Arcoveggio: resoconto di domenica 4 novembre

corsa bolognaVodka Bay , United Roc e Andreghetti mattatori di giornata. Nell'uggiosa domenica novembrina, il trotter bolognese è stato teatro di una riunione di corse incentrata su un'equilibrata sfida fra giumente di 4 anni, ultima manche pomeridiana, cui fungeva da eccellente contraltare il miglio per anziani collocato come sesta corsa del palinsesto. Uno due vittorioso per Andreghetti nelle sfide d’apertura, con il driver ravennate a segno con Zaffiro Fb in 1.14.7 nel prologo davanti a Zante Trio e Zajorn Spritz, successo replicato poco dopo alle redini di Arianass, debuttante dalla regale genealogia che in 1.18.3 ha battuto Aquila e Aima As, quest’ultima leader sino a pochi metri dal palo.

Asticella in ascesa alla terza corsa, anziani di buona levatura si sono sfidati sui due giri di pista in un contesto numericamente scarno ma piuttosto equilibrato con Andreghetti ancora in evidenza grazie alla stacanovista Papalla, generosa portacolori di Roberto Stancari che ha maramaldeggiato in 1.14.6 lasciando ad ampio margine un positivo Nobile di Poggio e la diligente Ussana.

Alla quarta, gentleman ed ancora esperti “age” in vetrina con un bell’arrivo a fruste alzate a premiare l’eccellente tattica d’attesa di Stefano Lago e del suo Special Matto, vincitori alla media di 1.16.1 davanti alle coppia toscana Salsa Piccante/Della Maggiore e Uganda Dei Greppi/Samuele Querci, battistrada dallo stacco sino a metà retta e poi in calo nei metri finali.

Pronostico a tre punte nella quinta corsa, con Zorro Gual, Zohan Dei Lupi e Ziguli Dei Greppi a disputarsi il ruolo di favoriti, con quest’ultima accompagnata al successo in 1.15.2 da un ispirato Antonio Greppi, davanti ad un ritrovato Zen Baggins e a Zohan Dei Lupi, deludente Zorro Gual fuori dal marcatore dopo partenza poco felice.

Tattica conservativa e facile affermazione in 1.15.2 per United Roc e Vp Dell'Annunziata nel sottoclou di giornata, con la ex prima serie di casa Rocca subito al comando sull’accondiscendente Robinia per poi mantenere andatura blanda e scattare in dirittura dove una tonica Rugiada Sms conquistava la piazza d’onore sulla spenta Robinia.

Nel centrale, corso sotto le luci artificiali, vittoria a sorpresa per la sorprendente Vodka Bay , giumenta forgiata da Marino Lovera e guidata con precisa scelta di tempo dal giovane Luca, che ha atteso la fine delle scaramucce tra Vitesse Play e Vamorgea Dei Rum per proiettare al largo la sua allieva e cogliere le avversarie in evidente crisi, passare in 1.14.6 sulla ex leader Vitesse Play e su Valencia Min, sul podio dopo aver concesso parecchi metri alle avversarie nelle fasi d’avvio.

Prossimo appuntamento giovedì 8 novembre, alle ore 15.30 circa.

Questa news è stata letta 223 volte dal 5 Novembre 2018