Nov 19

Arcoveggio: resoconto di domenica 18 novembre 2018

Ippodromo ArcoveggioUnica Cagemar e Vp a tutta velocità. Belle corse all’Arcoveggio, dopo il record mondiale stabilito sulla pista bolognese da Amber Prad, che la dotata allieva di Alessandro Gocciadoro ha fissato giovedì in 1.14.7, (assurgendo così ai vertici della leva 2016 sul doppio chilometro in pista da mezzo miglio). In una domenica ricca di eventi ippici lungo la penisola ed in territorio francese, otto velocisti anziani dominavano il cartellone felsineo impegnati in un contesto estremamente qualitativo, che eleggeva a favoriti Unica Cagemar e Vp dell’Annunziata sul biondo Vernissage Grif col suo proprietario Gennaro Riccio, mentre i bolognesi Victor trio e Marco Stefani godevano di notevole considerazione in chiave podio. Subito al comando sull’accondiscendente Roger Prav, Unica Cagemar ed il suo interprete inscenavano uno stop-and-go che non ammetteva repliche ai tentativi degli avversari, vincendo in 1.13.9 sull’appostato Roger Prav e su Tarantella Ferm, entrambi autori di eccellente performance cronometrica.

Parla veneto, invece, la prima vincitrice di giornata, infatti i patavini Alina Zack e Alessandro Fonte hanno sbaragliato il campo nel miglio riservato ai due anni vincendo dopo percorso di testa chiuso in un brillante 1.17.9 davanti ad Adam Kirby Col e Alvin dei Daltri.

Poi, alla seconda, match al betting e match in corsa tra Vassallo e Vaclav Lux con quest’ultimo preminente dopo corsa d’assalto chiusa in un notevole 1.15.4 mentre un diligente Vittoriale ha completato il podio a debita distanza dai duellanti.

Buoni tre anni hanno dato vita alla terza corsa, un miglio che il favorito Zuid Afrika Jbay ha dominato da un capo all’altro in 1.15.5 ben assecondato dal suo trainer Edoardo Baldi, mentre al secondo posto è giunta Zenny Cup su Zakk Wilde e Zebù Risaia Trgf giunti in un fazzoletto.

Alla quarta, ancora leva 2015 in vetrina per un pronostico diviso tra il cresciuto portacolori della bolognese Mart, Zigolo Vgl e i due ospiti Zaffiro Fb e Zanna Jet, con l’esponente della forma locale preminente nella mani del lanciato Edoardo Baldi (al raddoppio) in 1.14.2 proprio sugli avversari dichiarati, arrivati nell’ordine.

Palcoscenico per gli anziani alla quinta corsa, miglio risolto con irrisoria facilità da Triglav e Vp, a segno in 1.16.4 su Uragano Meri e Sissy Muttley che in fotografia ha avuto ragione di Stella Trio. Chiusura con la Tris nazionale abbinata ad un handicap nel quale gentleman ed anziani si sfidavano sulla media distanza, corsa nella quale vigeva un estremo equilibrio confermato da un arrivo a fruste alzate tra il veloce leader Today Winner Font ed il trascurato Pickering che, con un deciso colpo di reni, ha avuto ragione dell’avversario per la gioia di Roberto Tommasini, mentre Peteto Pra ha concluso in terza posizione, media al km del vincitore di 1.17.8 e quota tris attestatasi a 256,54 euro.

Prossimo appuntamento giovedì 22 alle 15.30; domenica 25 Premio Due Torri-Memorial Avv.Augusto Calzolari.

Questa news è stata letta 241 volte dal 19 Novembre 2018