Nov 23

Capannelle Trotto: le corse di sabato 24 novembre

Roma Capannelle TrottoIl prezzo del biglietto, se ci fosse, varrebbe la pena pagarlo per vedere la qualificazione al gran premio Mipaaft, la cui finale si disputerà il prossimo 9 dicembre a Napoli. Sono solo sei al via, ma tutti soggetti di grande spessore: Ares Caf è secondo nella qualificazione romana dell'Anact ed è stato detentore del record della generazione con l'1.13.9 realizzato a Milano (battuto poi dall'1.13.4 di Antony Leone), Amour A Belle ne ha vinte due su cinque con un record di 1.14.4, Ares del Ronco, dopo aver vinto la qualificazione, è partito favorito nella finale dell'Anact, nella quale ha però steccato sbagliando al via, Amancio quella finale l'ha dominata alla seconda corsa in carriera e lo si può attendere anche ad un nuovo ulteriore passo avanti, Acciaio è l'altro “Gocciadoro”, nasce alla grande e all'ultima ha vinto sulla distanza, A Sexybomb Par, insieme ad Acciaio, ha un riferimento sulla distanza che, invece, i primi quattro non hanno.

Chi scegliere? Proviamo Ares Caf su Amancio, Ares del Ronco ed Acciaio, ma è un pronostico che si attiene un po' alla carta e un po' alle sensazioni e non stupirebbe vedere al betting scelte diverse.

Bella anche la settima, una B/C dove va concessa la prova d'appello a Skyline Dany, che ha un po' deluso all'ultima e stavolta dovrà vedersela con Ursus Caf, con il rientrante Taylor Roc nonché con l'ottima Unique Rek e con United As.

Prossimo appuntamento con il trotto mercoledì 28 novembre

Questa news è stata letta 381 volte dal 23 Novembre 2018