Dic 14

Arcoveggio: le corse di domenica 16 dicembre 2018

Ippodromo ArcoveggioProvetti velocisti nel nome di Massimo Visco & "PICCOLI PIACERI & GOLOSITA" per gli spettatori. Un superbo programma tecnico impreziosisce la domenica del trotto bolognese, giornata che ricorda nel clou Massimo Visco, professionista di origine lombarda strappato alla vita da una crudele malattia e ai cui cavalli del cuore sono dedicate le altre corse del palinsesto, aperto alle 15.00 da un intrigante miglio per tre anni e chiuso dall’handicap sulla media distanza abbinato alla Tris/quartè/quintè.
Velocisti provetti dal ricco palmares caratterizzano il centrale bolognese, con il fratello d’arte Up Right Bi, consanguineo dei campioni Oasis e Robert, in pole nel pronostico grazie all’eccellente collocazione al post tre, alla forma al top e alla guida di un Roberto Andreghetti sempre ispirato e grintoso nelle sue interpretazioni agonistiche, mentre lo scomodo sei d’avvio non aiuta lo scattista Uragano Stecca, al cui interno si avvierà anche la lesta Tarantella Ferm, con le femmine terribili Unica Cagemar e Toscarella in grado di rovesciare pronostico e trama tattica. ben assecondate da Maurizio Cheli e Marco Volpato.
Tre anni in rosa nell’ouverture pomeridiano e pronostico in bilico tra la proposta del team Ehlert/Vecchione, Zildjian, e la facoltosa Zolly Grif, erede del top sire Ready Cash che Battista Congiu affida alle mani di Beppe Lombardo Jr, mentre Zebra Jet mira al podio con la guida di Andreghetti, assai impegnato nel corso della giornata; poi, alla seconda, testimone ai puledri e ancora Andreghetti ai vertici delle scelte in versione catch per Paolo Romanelli, alle redini di Astranaut Horse e podio nelle corde di Avila dei Greppi e Alba di Rob Winner.
La sfilata di grandi guide continua alla terza grazie all’intreccio tra Vecchione, Andreghetti e Vp Dell'Annunziata, interpreti dei seguiti Zarinarodo, Zelkor e Zagara N Bigi, mentre alla quarta entreranno in scena i gentleman ai comandi di anziani di lungo corso e affidabile rendimento, su tutti Ussaro Egral, Sveva del Ronco e Ohan Dei Greppi, atout di peso per il vincitore dello scudetto 2019 Filippo Monti, il pluripremiato Zaccherini e l’ospite marchigiano Emanuele Satta.
Asticella in ascesa con il sopraggiungere della quinta corsa, un miglio per soggetti di 5e 6 anni dal diffuso equilibrio tattico con chance di ben figurare omogeneamente diffuse tra Tankamon, Ungaro, Unimma e Uno Cualcquiera.

Per chiudere in grande stile - dopo il momento di relax con i"Piccoli Piaceri & Golosità"* offerti a tutti gli spettatori presso il bar della tribuna - con la TQQ e con cinque nomi da seguire in ottica marcatore, Saira e Rosalind Leo tra gli avvantaggiati, Toscano Bieffe e Ubi del Brenta a quota meno venti metri ed il rientrante The Best Of Glory all’estremità dell’affollato schieramento, quest’ultimo alla prima uscita con la connection Ehlert/Vecchione.

Appuntamento successivo giovedì 20 dicembre alle 15.30

* "PICCOLI PIACERI & GOLOSITA" per gli spettatori Una iniziativa per "riscaldare" e rendere ancora più piacevoli i pomeriggi all'ippodromo, durante le corse: per tutto il mese di dicembre, e fino al 3 gennaio, saranno offerte gratuitamente agli spettatori presso il Bar della Tribuna thé e torta, o pandoro, prosecco o altre degustazioni. Dopo la 5^ corsa. Ogni pomeriggio di corse, "golosità" diverse!
In collaborazione con il Ristorante HippoGrifus

Questa news è stata letta 499 volte dal 14 Dicembre 2018