Gen 4

Siracusa Galoppo: le corse di domenica 6 gennaio

Ippodromo del MediterraneoGalà del Galoppo domenica 6 gennaio. Il centrale è il Memorial Gaetano Mazzarella. Primo appuntamento con il Galà del Galoppo previsto per il pomeriggio di domenica 6 gennaio. Dalle ore 14.30, scatteranno sette corse sulle piste dell’Ippodromo del Mediterraneo di Siracusa, dove si attendono il Memorial Gaetano Mazzarella Handicap Principale “A” da 36 mila e 300 euro di montepremi e il Criterium Ibleo, competizione riservata ai cavalli di tre anni. Spettacolo ippico contornato dall’animazione di simpatiche gnomette che accompagneranno l’arrivo della Befana, pronta a regalare dolci, scherzetti, giochi e animazione per bambini.
Il Memorial Gaetano Mazzarella, sesta corsa in palinsesto, varrà anche come II Tris Nazionale del pomeriggio ippico. Nel nutrito campo partenti, si fa notare la presenza di Espoire Bere, vincitore della condizionata nei confronti del buon Duc del Rose, che resta valida alternativa, insieme a Sun Devil. La novità, sui 1600 metri della pista grande, è il temuto neoacquisto dell’Alca Torre di Canicarao: Domestic Heart. Il nuovo allievo di Fabio Brogi prova Siracusa dopo aver espresso la sua forma con una recente vittoria a Roma. Piazze alla portata anche di Giovane Holden, mai sceso dal podio da quando gareggia sui tracciati aretusei e di Lord Schekin, che vanta un buon secondo posto in HP l’8 dicembre e potrebbe sfruttare il pesino.

Per il Criterium Ibleo, che impegna i tre anni sul doppio chilometro in pista piccola, quinta prova del convegno, Juamento detta la linea principale del gioco. Le sue due vittorie, prima in HP e poi in Condizionata, lo rendono la base certa di ogni possibile pronostico. Principe Azzurro potrebbe provare a riscattarsi dalla piazza d’onore, Agent Bond potrebbe sfruttare qualche metro in più, Intense Light potrebbe sfoderare una progredita forma, mentre Blu Hiram potrebbe dimostrare di valere questi avversari visto le buone impressioni destate alla prima uscita sul tracciato siracusano.
Sarà, anche, un pomeriggio di foto e premi. Quelli che permetteranno di fare il resoconto di somme vinte e vittorie conquistate dalle scuderie, dagli allenatori, dai fantini, dai driver, dai gentlemen, dagli artieri, sia di galoppo che di trotto, che verranno premiati per i risultati raggiunti e la grande passione espressa per l’intero arco temporale dell’appena salutato 2018.

Questa news è stata letta 698 volte dal 4 Gennaio 2019