Feb 3

Siracusa Galoppo: resoconto di sabato 2 febbraio

 Vettory LachyVettory Lacky rompe i pronostici della TQQ. Miss Concy e Kylach Me If U Can sono i protagonisti delle due condizionate. Vettory Lachy ribalta i pronostici della vigilia e sigla la Tris Quartè Quintè, che ha chiuso il convegno di galoppo in programma, oggi, all’Ippodromo del Mediterraneo di Siracusa. Si districa bene tra i 14 soggetti di 4 anni e oltre, al confronto sul doppio km di pista sabbia, e centra il bersaglio con l’impeccabile regia di Giuseppe Gentilesca. C’è lotta per le restanti piazze con i 5 protagonisti del Premio Siena, giunti vicinissimi sul traguardo. Forex, difende la piazza d’onore da Ciumbalicca, che giunge terzo, mentre Hold Me Distant e Xilano completano la TQQ. Due belle condizionate ad arricchire il convegno. Tra i 3 anni, ingaggiati sui 1700 metri della pista grande, in lizza per il Premio Monteriggioni, Miss Concy è la grande protagonista. In sella Salvo Basile che viaggia in prima linea sin dalle prime battute e respinge, nei pressi del traguardo, il timido attacco di Sopran Furia, che anticipa sul podio Sandro Muchacho. Da degno favorito alla vigilia Kylach Me If U Can in passerella d’onore risolve il Premio Badesse, che riserva 1500 metri della pista grande ai cavalli anziani. Con Antonino Cannella passa in vantaggio, ai 250 metri dalla meta e volta sul traguardo. In rimonta Lord Schekin agguanta la seconda moneta, mentre il terzo posto va a Duc del Rose. Pomeriggio da ricordare per l’allenatore Marcello Restuccia, vincente con Controcorrente, Little Arabian e Vettory Lachy nella quarta, quinta e sesta in programma. In grande forma anche il jockey Cannella, autore anche lui di una tripletta con Yasood, Kylach Me If U Can e ancora Controcorrente, rispettivamente nella seconda, terza e quarta prova del convegno di galoppo.

Questa news è stata letta 418 volte dal 3 Febbraio 2019