Feb 14

Montegiorgio: le corse di venerdi' 15 febbraio 2019

Ippodromo di MontegiorgioDomani venerdì 15 febbraio il San Paolo si appresta ad ospitare una tris (quarté e quinté) con ben 18 cavalli (di cinque anni ed oltre) partenti che si sfideranno sulla lunga distanza. La tris è dedicata è dedicata ad una campione: Sec Mo. Un cavallo che ha fatto la storia dell’ippica, molte vittorie e un record di 1.12.4 al km. Un cavallo meraviglioso che ha fatto sognare tanti appassionati con le sue eccezionali performance. Nel 1995, si è aggiudicato il derby italiano del trotto guidato da Glauco Cicognani. L’ippodromo San Paolo oltre a intitolare la tris, la settima corsa, al grande campione della scuderia Mori, morto nel dicembre 2016, dedica tutta la giornata all’allevamento del Capitano Mori. Prima corsa a Tinak Mo, seconda a Esebero Mo, terza ad Atod Mo, quarta al Museo del Trotto di Civitanova Alta, quinto al Capitano Mori, la sesta a San Marone ( ovvero l’allevamento San Marone del Capitano Mori). Un omaggio al capitano Ermanno Mori, soprannominato l’amico dei cavalli, scomparso nel 2011 a 85 anni. Mori era un grande personaggio. Amava l’arte, la storia e la natura, ma soprattutto amava il cavallo, per il quale aveva una vera e propria devozione. Il cavallo amico e collaboratore dell’uomo nella vita quotidiana, quello maestoso ed elegante degli ippodromi. Lui ne aveva tanti lungo le colline della sua tenuta. Poco prima degli anni ’70 aveva dato vita a un grande allevamento, curato e cresciuto con amore con la collaborazione del fido Mario De Luca, incrociando stalloni e fattrici di grande pedigree. Su quelle colline hanno sgambettato campioni assoluti come Atod Mo, vincitore del Premio Repubblica e cavallo dell’anno 1983; Sec Mo, Tinak Mo e quell’Esebero che nel 1986 vinse il Campionato europeo e che lo fece piangere quando, per un banale scivolone sul paddock, ruppe un garretto e dovette essere abbattuto.

Dunque domani venerdì 15 febbraio al San Paolo una giornata di corse dedicata a dei grandi campioni del trotto e al mitico Ermanno Mori, per tutti il Capitano Mori. Sette corse, di cui molte super affollate e con risultati aperti. Sarà uno spettacolo. E lo si potrà godere anche dalla veranda del ristorante che proporrà dell’ottima cucina che trae spunto dalle tradizione del territorio.

Prima corsa, premio Tinak Mo, tanti in pista per una tre anni di discreta qualità. Appia va molto forte e la proviamo anche dalla seconda fila. Ariò ha vinto bene l'ultima volta e proverà in testa. Adriatico Jet arriva per colpire. Atlanta Matto ha motore. Fate attenzione a Aleuron che corre per venire avanti. (8/5/2)

La seconda corsa, premio Esebero Mo, difficile e apertissima. Proviamo Zolid Model che ha grinta e qualità. Zante di no ha frequentazioni e piazzamenti di rilievo. Zola Francis è veloce e se la giocherà dal primo metro all'ultimo. Zara Effe va forte ma cresce categoria. Zola del Duomo di TRIO - AZZURRO posizione ha possibilità. (9/5/7)

La terza corsa, premio Atod Mo, Zafferano Jet ha l'occasioen di tornare al successo in una prova dove la prima fila sarà importante. Ci sta Zobeide Erre che ha preso ad andare e può dire la sua pure partendo da dietro. Zalisse ha corso in netto progresso l'ultima volta.(5/9/10)

La quarta corsa, premio Museo del Trotto, in categoria F Spinello Jet è un favorito d'obbligo. Dovrebbe partire forte e prendere anche il comando. Toll Free Bi è comunque un avversario non da poco. Revenge Wise ha avuto corsa durissima l'ultima volta ma conta. Pepe dell'Alvio è rientrato benissimo. Spirit D'Asolo più di un piazzato.(6/12/2)

La quinta corsa, premio Il Capitano Mori, corsa molto bella e molto aperta. Proviamo Raissa Sere che contro questi può vincere di spunto. Davanti ci sono That's Amore Gar che ha la posizione di sparo e Universal Fear Lf che ha fatto un numero in tris. Attenzione a Placido Mp che in pista tradizionale va forte e a Oliver Kosmos che sta volando. Anche Victory Wind ha una chance ma in terza curva dura. (9/3/1)

La sesta corsa, premio San Marone, una categoria G complicatissima. Raffaello Ll se fosse vicino allo standard non perderebbe. Tiber Sco parte molto alto ma con la forma che ha può risolvere. Rara Deimar ha sbagliato quando stava per vincere l'ultima. Only You D'Alvio e Perimetro Bar possono contare. (6/8/10)

La settima corsa, premio Sec Mo, Tris quartè e quintè in cui la distanza lunghissima farà la differenza. Travolta Treb è il candidato numero uno ad arrivare in fondo. Vastaz Font Mil ha un gran motore ma va verificato in sgambatura. Rambo di No ha corso molto bene l'ultima volta. Davanti piace Very Roc, poi Star del Pino, Sri Lanka e gli altri. (16/18/11)

Questa news è stata letta 610 volte dal 14 Febbraio 2019