Feb 28

Arcoveggio: le corse di sabato 2 marzo 2019

Ippodromo ArcoveggioUn sabato per maratoneti. Inedito sabato d'inizio marzo all’Arcoveggio, con gli anziani padroni della scena in virtù di un affollato e qualitativo handicap sulla lunga distanza al quale hanno aderito 17 binomi divisi in tre nastri, sfida che alle 18.30 chiuderà il pomeriggio prefestivo, il cui prologo è programmato alle ore 15.35. La disamina tecnica del clou non può prescindere dalle indubbie chance che il sorteggio regala allo specialista Sonny Club, veloce nella giravolta, tenace sui tre giri di pista e ben affiatato con Edoardo Baldi, driver, trainer ed anche comproprietario del maturo erede del francese Rolling D’Heripre, mentre incuriosisce la presenza allo start della prestigiosa Robinia, giumenta di colori lombardi che all’alba dei nove anni scende in pista con il nuovo training del team Gocciadoro dopo una intera carriera passata agli ordini di Max Castaldo; rimanendo sempre al primo nastro, attenzione a Simpaty Trio, esimio velocista prestato alla maratona e serio candidato al marcatore. Scendendo di venti metri non passa inosservata la presenza dello stimato Von Wise As, altra pedina targata Gocciadoro sul quale sale il talentuoso Federico Esposito, mentre all’estremità dello schieramento si avvieranno fior di specialisti, su tutti il vincitore classico Unno Del Duomo e il recente dominatore della TQQ bolognese, Top Gun America, carte di spicco rispettivamente per Andrea Farolfi e Renè Legati.

Nel segno della qualità l’apertura del sabato bolognese, con i tre anni impegnati sulla breve distanza ed il rientrante di casa Gocciadoro, Ares Caf, pronto a testare la forma in vista di futuri impegni di ordine classico; in alternativa, la stimata Amazon Font, facoltosa portacolori della Noma Farm preferita a Amy Del Duomo in ottica podio.

Alla seconda, ancora la leva 2016 in vetrina con i gentleman a rilevare i professionisti ai comandi dei nove contendenti ed il pronostico in bilico tra Artemisia Jet e Africa Nera, atout di Filippo Gallo e Fabio Marchino, mentre il neo acquisto di Michele Canali, Azzurra Gadd, aspira al podio in virtù dell’aurea regolarità mostrata in questo primo scorcio di carriera.

Si prosegue con un miglio riservato a giumente di quattro anni, tra le quali spiccano le due ospiti venete Zitella Jet e Zimarra, la prima interpretata dal trainer Francesco Trolese, la seconda da Andrea Farolfi nelle vesti del catch per conto di Andrea Sarzetto, mentre Zuvetier Cc Sm e Nicola Salacone si candidano al terzo gradino del podio.

Poi, plebiscito per Utopia Trio alla quarta, con la sei anni di Marco Stefani pronta a replicare la vittoria patavina di mercoledì ottenuta alla siderale media di 1.13.2 alle cui spalle si accenderà la lotta per la piazza d’onore che vedrà coinvolti Uragano Spritz, Tom Ford Bi, e il lesto Solimano.

Luce naturale ad illuminare la quinta e Zambesia Dany pronta a cancellare il recente passo falso milanese preceduto però da due brillanti vittorie, nel ruolo di possibili primattori anche Zumba Bi e Zagreb Trio, senza trascurare Zenzero Jet, mentre la sesta vedrà Vinsanto in fuga con Unabomber Cup e Trivet Cash nei panni degli inseguitori.

Appuntamento domani alle 14.30 per un altro bel pomeriggio di corse.

Questa news è stata letta 422 volte dal 28 Febbraio 2019