Mar 29

Arcoveggio: le corse di domenica 31 marzo 2019

 arrivo GP ITALIA 2018Domenica di trotto e spettacolo. L’Arcoveggio in festa ospita una straordinaria domenica di trotto e spettacolo, con nove corse in programma a partire dalle 14.30 e la 85^ edizione del Gran Premio Italia a proiettare l’impianto felsineo ai vertici dell’ippica nazionale, grazie alla partecipazione di undici promesse dall’elevata caratura tecnica impegnate sulla selettiva distanza del miglio. Nel solco di un Albo d’Oro ricco di nomi altisonanti - su tutti il recorder Oropuro Bar che con 1.12.3 vinse l’edizione 2011 stracciando il limite precedentemente detenuto da un altro campione dalla classe cristallina, l’indigeno di colori olandesi Main Wise As - i brillanti prospetti in gara iniziano il lungo itinere che li porterà al Derby di inizi autunno, con la forma di Ayrton Treb, la classe di Amancio, la duttilità tattica di A Sexygirl Par e le potenzialità di Ares Caf ad inseguire il successo, rispettivamente guidati da Andrea Farolfi, Enrico Bellei, Vincenzo Piscuoglio Dell'Annunziata e Federico Esposito.

La rosa dei possibili protagonisti non si limita ai quattro nomi sopraindicati, con Aida Francis in grado di ripetere il recente podio fiorentino, oggi in pista con Vecchione alle redini, e l’allievo dei Gocciadoro, Al Capone Stecca, da seguire in ottica podio dopo aver profondamente deluso al Visarno, ma comunque soggetto di qualità che a Parigi il 27 gennaio salì autorevolmente sul podio del Prix Verroken.
Qui tutti i protagonisti

La giornata apre con un handicap riservato ai 4 anni nel quale l’invitto Zeppelin Kyu Bar trova un’ennesima, favorevole occasione per ribadire la sua classe e continuare l’inseguimento ai quartieri alti della generazione, sempre supportato tatticamente dal trainer Alessandro Gocciadoro e nei panni di valletti al consanguineo della facoltosa Amelie Kyu Bar, buone chance in ottica podio per altri due soggetti al via dallo start, Zippo Bi, con Andreghetti, e Zenit Del Duomo con Andrea Farolfi; compito non facile per Zeno Tab, uno dei penalizzati al via, improbo per Zigulì Dei Greppi. Si passa agli anziani per una seconda corsa che vivrà sul match tra Ultimatum Indal e Something, Vecchione vs Cheli con Ulrich Trio e Stefani in lizza per il podio su Solimano e Nicola Salacone, mentre alla terza andrà in scena un handicap riservato agli anziani ed abbinato al Trofeo Gentlemen For Life con Tieste Deimar e Matteo Zaccherini a tentare la fuga su Love Inside e Filippo Monti, mentre Antonio Vitiello e Renè Palle Bigi insceneranno grintoso inseguimento da quota meno 40 metri. La pista si tinge di rosa alla quarta, quando dieci mature femmine indigene si sfideranno sui due giri di pista con Utopia Roc prima scelta per forma e collocazione tattica su Ulassai e Vienrose, mentre alla quinta il testimone passerà ai cadetti, in otto al via per un miglio che ha in Zen Baggins, Zerozerosette Vl, e Zodiac Dany Grif i migliori del lotto.

L’asticella balza prepotentemente ai vertici qualitativi del pomeriggio grazie ad un miglio per femmine di tre anni, nel quale dieci promesse giovanili testeranno le loro ambizioni classiche incrociando forme in continuo divenire con il pronostico in bilico tra Ambra Grif, Apple Wise As e Alcatraz Stecca con Andreghetti, Bellei e Gocciadoro nel ruolo dei partner di grido, mentre alla ottava, smaltiti i festeggiamenti seguiti alla disputa del Gran Premio Italia-Trofeo Centergross, miler di grido a regalare emozioni e performance di rilievo in termini cronometrici con il Derbywinner Testimonial Ok prima scelta sul sorprendente Satanasso Fi e sulla veloce Utopia Luis.

Dulcis in fundo la Tris/Quartè/Quintè, un handicap sulla distanza maratona dei 2400 metri al quale hanno aderito i canonici 18 contendenti, con la curiosità di vedere all’opera la stimata Virginia Grif, giumenta di casa Gocciadoro in procinto di partire per la Svezia assieme ad una decina di pensionari del team emiliano contro la quale si schierano, il compagno di nastro Tango Negro, con Bellei, il ritrovato Poseidon Bar e, tra i soggetti allo start, Paco, Taormina Mail e Timast, indicati in ordine di preferenza e ben guidati da Marco Stefani, Maurizio Cheli e Francesco Virzì.


IL GRAN PREMIO ITALIA-TROFEO CENTERGROSS DELL'IPPODROMO ARCOVEGGIO, DEDICATO AI GIOVANI CAMPIONI DELL’ALLEVAMENTO NAZIONALE, SARÀ L’OCCASIONE PER ASSISTERE E PARTECIPARE ALLA GRANDE DISFIDA TRA SPAGHETTI BOLOGNESI E SPAGHETTI NAPOLETANI.

NON MANCHERANNO “CAVALLI DI RAZZA", ESPOSIZIONE DI AUTO DA SOGNO IN COLLABORAZIONE CON IL MUSTANG CLUB OF ITALY E LA SECONDA PROVA DEL TROFEO GENTLEMEN FOR LIFE, A SOSTEGNO DEI REPARTI DI NEONATOLOGIA E PEDIATRIA DI FERRARA.

PER I BAMBINI: HIPPOTRAM PER VISITARE LE SCUDERIE, ANIMATORI, KUNG FU, GIOCHI NE PARCO

CON IL PATROCINIO DEL QUARTIERE NAVILE-COMUNE DI BOLOGNA E DI BOLOGNA WELCOME.

Questa news è stata letta 755 volte dal 29 Marzo 2019