Apr 5

Arcoveggio: resoconto di giovedi' 4 aprile 2019

Arcoveggio BolognaLa TQQ bolognese premia Unique Rek. Giovedì all’insegna della TQQ in via Di Corticella, appuntamento ormai irrinunciabile per il trotter bolognese e per i suoi appassionati frequentatori, con gli anziani grandi protagonisti dell’handicap sulla media distanza al quale avevano aderito sedici contendenti divisi in tre nastri e capeggiati al tot da Unique Rek, allievo di Alessandro Gocciadoro preferito a Titanium Tor e Ronaldo Grad, con Rouen Peste Tft non lontana nella valutazione assieme a Rotoakat, tutti gli altri in doppia cifra.

Alla prova dei fatti, tutto facile per Unique Rek e Gocciadoro, autore nella giornata di una tripletta in qualità di driver, fatto del tutto usuale, e di un poker nei panni dell’allenatore, con il sei anni allevato da Leonardo Vastano autore di eccellente partenza dal secondo nastro e poi deciso nel suo attacco a Titanium Tor che a sua volta aveva debellato le resistenze di una labile Medolla, mentre al terzo posto è giunta Rouen Peste Tft su Simon Barboi, quinto Osiride Ron.

Tutti i migliori al traguardo con i vincitore ascrittosi la eccellente media di 1.15.0 ottenuta su pista allentata, mentre le quote si sono attestate a 32,6 euro per la tris, 228,32 per la quartè e oltre i 1594 per la quintè.
Campo scarno in apertura con agguerrite lady a sfidarsi sulla breve distanza, sfida che Zambesia Dany ha corso da favorita vincendo con irrisoria facilità a media di 1.15.1 su Zaira e Zeta Dei Venti, aprendo l’ennesimo show dei soggetti allenati dal team Gocciadoro con il lanciato Alessandro nei panni dell’interprete, esibizione proseguita alla seconda grazie al successo del teutonico Jody Dragon, preminente in 1.17.1 su Aesir Selva e Amalfi dei Greppi ben coadiuvato dalla regia tattica di Matteo Zaccherini.

Il pomeriggio è stato propizio ai favoriti anche nel prosieguo, alla terza, Victor Leo ha spaziato in 1.15.0 davanti ai coetanei Vassallo e Vittoria Mark guidato con perfetta gestione dei parziali dal professionale Antonio Greppi, mentre alla quarta, altra prova contraddistinta da campo partenti stringato e da eccellente qualità tecnica, bel match tra gli attesi Asciano e Attenti al Lupo, con quest’ultimo preminente di un amen sull’avversario mentre A Modo Mio Bi ha conquistato il terzo gradino del podio, il tutto con la media di 1.16.1 ad accomunare i primi due classificati.

Alla quinta corsa, terza perla della franchigia in giubba gialla Gocciadoro grazie alla straordinaria performance di Zaire Wise As, netto favorito della contesa che in 1.12.1 ha onorato il ruolo affidatogli dal betting lasciando ad oltre 50 metri Zenone Gso e Zonk di Girifalco.

Alla sesta, pioggia in aumento e successo per l’ospite piemontese Surya Grif in 1.18.2 sulla media distanza, davanti a Tenastrik Si e Vortex con il siculo Cosimo Cangelosi alle redini dell’otto anni allenato da Pietro Demuru.

Prossimo appuntamento domenica 7 aprile alle ore 15 circa.

Questa news è stata letta 454 volte dal 5 Aprile 2019