Ho dimenticato la password

Ott 18

Bologna: le corse di giovedì 20 ottobre

ippodromo bolognaClou dal sapore internazionale all’Arcoveggio

Giovedì dalle esaltanti proposte tecniche  all’ippodromo Arcoveggio, con le consuete sette corse in
programma capeggiate da un confronto che vedrà in pista cavalli di cinque anni ed oltre impegnati
sulla distanza del miglio. L’evento clou della giornata, posto come sesto appuntamento del
pomeriggio e abbinato al “Premio Circolo Dozza” sarà una sfida dal sapore internazionale grazie
alle presenze dei francesi Fun Quick e Havane De Busset e del debuttante danese Fetlock Joint,
pronti ad “incrociare le armi” contro indigeni dalle indiscusse qualità atletiche come Zimmy Cub e
Babylonia Baba. 
Ad aprire il pomeriggio di corse saranno nove puledri di due anni che si confronteranno sulla
selettiva distanza del doppio chilometro e obiettivo vittoria per la svedese Wonderland Helvin con
Roberto Vecchione alle redini, senza trascurare le chance di Edgar Saba e di Elettrica Av. Alla
seconda corsa la sfida tra i puledri si tinge di rosa con nove giovani promesse in cerca della prima
vittoria in carriera e pronostico diviso tra le debuttanti Eightwonder Treb, che si avvarrà della
guida del recente vincitore dell’International Trot in sulky a Cokstile Vincenzo Piscuoglio
Dell’Annunziata, Easy di Girifalco ed Eva Spritz guidate rispettivamente da Alessandro Gocciadoro
e da Carmine Piscuoglio. Nel prosieguo spazio ai gentlemen impegnati nel confronto abbinato al
“Premio Billing” e vittoria nel “mirino” di Banditoben e Matteo Zaccherini, favoriti su Balsamo
Leone/Michela Rossi e Boreagal/Davide Montanari. Alla quarta grande qualità in pista con
l’handicap riservato ai quattro anni, che vedrà il debutto italiano dello svedese King  Knas, guidato
dal lanciatissimo Alessandro Gocciadoro che da quota “meno venti” dovrà venire a capo di lepri
dalle indubbie chance come Carisma di No, Corto Maltese e Cristal Dancer. Tre anni dalle ancora
vive ambizioni classiche daranno vita alla quinta corsa, sfida dalla complessa trama tattica con
Dakota Ek, Dj Spritz e Dalila Bar tra i principali accreditati alle vittoria. La sfida conclusiva della
giornata, tradizionale confronto del giovedì sui 2060 e la partenza con i nastri, vedrà diciassette
concorrenti in pista e numerosi candidati alla vittoria tra cui Saimon Barboi, Vaomar, Zefir Delle
Badie e Zarbon del Sile (da quota meno venti). Tra gli avvantaggiati invece spiccano le presenze di
Turbine Lp e Titanio Baldini.
 
PROSSIMO APPUNTAMENTO: domenica 23 ottobre, inizio ore 14.30.

Questa news è stata letta 272 volte dal 18 Ottobre 2022