Ho dimenticato la password

Gen 4

Arcoveggio: le corse di venerdì 6 gennaio

ippodromo bolognaVenerdì 6 gennaio l’ippodromo di Bologna sarà teatro del Gran Premio della Vittoria, emozionante sfida sulla distanza dei 2400 che segna l’apertura degli appuntamenti classici del nuovo anno. La giornata festiva offrirà spettacolo già dalla prima corsa in programma alle 13.55, per poi concludersi alle 17.10 con la “SuperTris”. Come da tradizione, nel corso del pomeriggio, la Befana arriverà a cavallo e donerà le calze ricche di dolciumi ai bambini.
 
L’edizione 2023 del Gran Premio della Vittoria, che vedrà quattordici binomi al via divisi in due nastri, si presenta come una sfida dall’intricata trama tattica grazie alla presenza di soggetti che spaziano da Barbabietolo Pel, debuttante in contesti classici che Afrim Shmidra affida al top driver Enrico Bellei, alla portacolori della scuderia Indal, Africa Jet, brillante protagonista del Palio di Montegiorgio e in gara con  Roberto Vecchione. Sempre in partenza dallo start si distinguono le presenze della ben situata al via Ziguli Dei Greppi, con Vincenzo Piscuoglio Dell’Annunziata in regia e i due allievi di Mauro Baroncini Becoming e Brillant Ferm, il primo interpretato da Marco Stefani, il secondo da Andrea Farolfi. Scendendo di 20 metri, paiono chiare le chance di Vincerò Gar, campione che Fausto Barelli affida ad uno dei più grandi driver della storia  del trotto italiano, Pietro Gubellini, mentre la coppia di inviati del team Gocciadoro, Cointreau e Amon You Sm ed il recente vincitore del Gp Capitanata, Corsaronero Font, aspirano di diritto ad un ruolo da protagonisti, rispettivamente guidati da Alessandro Gocciadoro, Manuel Pistone e dal leader della classifica dei guidatori 2022 Antonio Di Nardo.
 
La prima  corsa della giornata sarà un miglio per cavalli di tre anni dalle ambizioni classiche, che Alessandro Gocciadoro ed Eraldo Jet correranno da favoriti dopo la vittoria a tempo di record conseguita a Milano da parte del giovane portacolori della "Regina Horses". Tra gli altri soggetti in gara i principali candidati in ottica di successo sembrano Emerson Grif, erede del francese Brillantissime in pista con Antonio Di Nardo ed Eclatante Se, proposta di  Roberto Vecchione e di Holger Ehlert. Gentlemen in sulky a cavalli anziani daranno vita alla seconda corsa, un affollato miglio nel quale spiccano le ambizioni di Contento Jo, con il campione della categoria Matteo Zaccherini alle redini,  pronto a scaldare i motori in vista della sua prossima partecipazione alla "Coppa Europa" di categoria in programma a Vincennes, da seguire con attenzione anche Tenordelun interpretato da Alessandra Devidè, mentre Maurizio Giordano tenterà la fuga alle redini di Verduzzo Mdm. Alla terza andrà in scena un “miglio in rosa”  con femmine di 4 anni, con  Deledda e  Antonio di Nardo in pole nel pronostico nei confronti di  Delicious Mind e di Diletta Trio, in continua ascesa grazie al training di Francesco Alessandrini e la guida di Marco Stefani. Leva 2019 protagonista alla quarta manche e altro miglio declinato al femminile (nessuna vittoria in carriera per le dieci contendenti) e ambizioni in ottica di successo per la debuttante Euphoria/Roberto Vecchione e per le due, ancora inespresse, ma stimate allieve di Daniele Cuglini e Carmine Piscuoglio, Elora Mo ed Evita Spritz. Parigi nel mirino per alcuni dei partecipanti alla quinta corsa, quattro anni di nuovo conio e primaserie dalle brillanti frequentazioni d’elite capeggiati da Diluca Mo, reduce da un successo conquistato a Vincennes e guidato da Enrico Bellei, il quale troverà in Daughter As e Dunga, proposte di Gocciadoro e Di Nardo i principali avversari in ottica di vittoria. Velocità ed  equilibrio tattico caratterizzano la  sesta corsa, un miglio per free for all dall’indubbia fama e dalla forma al top che  Zelia Cc Sm, Verdon Wf, Bagheera Gar e Back On Top, potrebbero correre da protagonisti. La giornata si concluderà con la “SuperTris” che vedrà sedici binomi al via ed il pronostico rivolto verso Aramis Ek, griffe  Gocciadoro e palese feeling con lo schema. Tra gli altri partecipanti spiccano le chance di Juan Bros e di Anteo del Ronco.

ATTIVITA' COLLATERALI 
Il 6 gennaio all’Arcoveggio le corse inizieranno alle 13:55, mentre le attività per famiglie alle 14:30, sarà possibile pranzare al ristorante panoramico Ippogrifus o presso il self-service delle Scuderie.
Dopo l’arrivo della Befana, indicativamente dalle 15:30, verranno distribuite gratuitamente ai bambini le calze, nel contempo si svolgerà un’allegra parata dei trampolieri “La Lumière” che animerà pubblico e parterre a bordo pista. Ci saranno anche il trenino per la visita alle scuderie, il battesimo della sella ed i laboratori nella saletta chiusa e riscaldata a cura di WOF eventi. Novità di quest’anno la postazione photo booth “Casa della Befana” con stampa gratuita, per ricordare il pomeriggio del 6 gennaio trascorso all’ippodromo Arcoveggio. A riscaldare gli spettatori a bordo pista vin brulé offerto da Podere Marmocchio. 

Ingresso e animazioni per i più piccoli gratuite. 

Clicca qui per vedere i PARTENTI

Questa news è stata letta 217 volte dal 4 Gennaio 2023